27 Maggio 2022
Agroalimentare Territorio e paesaggio

Cura del suolo è cura della vita: presentata Mission Soil Health and Food

Un evento promosso da MiUR, APRE, Santa Chiara Lab e Fondazione Re Soil,ha presentato la Missione Soil Health and Food, una delle 5 del nuovo Programma Horizon, che si pone l’obiettivo di rendere sano almeno il 75% dei terreni europei entro il 2030 per proteggere la salute umana, salvaguardare la biodiversità e garantire la sicurezza alimentare.

Per far conoscere i problemi del suolo a una platea più vasta il Ministero dell’Università e della Ricerca (MiUR), in collaborazione con l‘Agenzia della Promozione della Ricerca Europea (APRE), Santa Chiara Lab-Università di Siena e Fondazione Re Soil, hanno organizzato l’evento nazionale di presentazione in digital di “Caring for soil is caring for life”, tema proposto dal Board di Mission Soil Health and Food, una delle 5 Missioni del nuovo Programma quadro Horizon Europe a partire dal 2021, con l’obiettivo di creare una maggiore consapevolezza tra tutti gli attori italiani che si occupano di salvaguardia del suolo, proponendo azioni concrete.

L’obiettivo delle Mission (Garantire la salute del suolo e il cibo, Combattere il cancro, Adattarsi ai cambiamenti climatici, Proteggere gli oceani e Vivere in città più verdi) è di affrontare le grandi sfide che saranno al centro del processo di transizione green che sta cambiando l’Europa, in linea con il Green Deal europeo e con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Oltre che nel Green Deal europeo, il suolo occupa un ruolo centrale nelle Strategie dell’UE “Farm to Fork”,  Zero Pollution, Biodiversity, nonché ovviamente nella imminente Soil che verrà adottata dopo la chiusura della Consultazione pubblica che si chiuderà il 27 aprile 2021.

Sono un medico, per me la parola ‘caring’ non si limita alla salute ma ha un significato più ampio, e la Mission “Caring for soil is caring for life” denota una trasversalità di temi che coinvolge attori diversi – ha affermato nel suo intervento di apertura la neo-Ministra dell’Università e della Ricerca, Cristina MessaL’obiettivo da raggiungere al 2030 è molto ambizioso, richiede trasparenza e collaborazione tra ricerca, imprese e istituzioni. Il Ministero dell’Università c’è e il Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) supporterà lo sforzo della Mission, promuovendo le attività di ricerca e innovazione”.

Obiettivo della Missione, infatti, è di garantire che entro il 2030 almeno il 75% dei suoli europei sia sano e in grado di fornire servizi ecosistemici essenziali, come la fornitura di cibo e biomassa, sostenere la biodiversità, immagazzinare e regolare il flusso di acqua, mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. L’obiettivo corrisponde a un aumento del 100% dei suoli sani rispetto all’attuale valore di riferimento.

La salute del suolo è a rischio in Italia come in Europa, mette in pericolo le produzioni agroalimentari e la salute delle persone – ha sottolineato Angelo Riccaboni, Rappresentante nazionale della Mission “Soil Health and Food” e Presidente del Santa Chiara Lab-Università di Siena – Tra le linee d’azione definite dalla Mission c’è la promozione anche in Italia di Living Lab (laboratori viventi) e Lighthouses (iniziative faro), dove i processi di ricerca e innovazione sono integrati nelle comunità e in contesti di vita reale. È indispensabile un approccio fortemente orientato alla co-creazione, che veda la stretta collaborazione fra ricercatori, agricoltori, imprese alimentari, istituzioni e cittadini. Questo sarà uno degli assi sui quali verteranno le attività della Mission in Italia”.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha proclamato il Decennio 2021-2030 “Decennio per il Ripristino dell’Ecosistema, con l’obiettivo di potenziare in modo rilevante il ripristino degli ecosistemi degradati o distrutti come misura per combattere le crisi climatiche e migliorare la sicurezza alimentarel’approvvigionamento idrico e la biodiversità.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.