15 Agosto 2022
Agenda Circular economy Efficienza energetica Energia Fiere e convegni Fonti rinnovabili Green economy Infrastrutture e mobilità Smart city Sostenibilità

Key Energy (7-10 novembre 2017): l’energia incontra il futuro

Key Energy energia incontra il futuro

KEY ENERGY, il Salone dell´Energia e della Mobilità Sostenibile, in programma a Rimini Fiera dal 7 al 10 novembre 2017, in contemporanea a ECOMONDO, la grande piattaforma della green economy e dell’economia circolare, sotto l’ampio tema del climate change, presenterà le soluzioni industriali e applicazioni anche urbane di efficienza energetica, energie rinnovabili, mobilità e città sostenibile.

Oltre ai consolidati Key Wind, l’evento italiano di riferimento del settore eolico, che ospita i principali operatori e produttori di tecnologie per impianti eolici di grande, media e piccola taglia, on-shore e off-shore, grazie all’accordo con l’Associazione Nazionale Energia del Vento (ANEV), e Key Efficiency, il padiglione dedicato a tecnologie, sistemi e soluzioni per un uso intelligente delle risorse, la proporrà da quest’anno Key Storage , sezione dedicata ai sistemi di accumulo dell’energia prodotta dalle rinnovabili, quest’anno Italian Exhibition Group (IEG), la società organizzatrice nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, propone due nuovi settori espositivi.

– Key Solar, dedicato al fotovoltaico, colma un vuoto fieristico per offrire alla filiera un momento di aggregazione ed un solido riferimento utile ad analizzare gli scenari, ipotizzare traiettorie di sviluppo e presentare le novità dei prodotti, la cui area espositiva e gli appuntamenti di confronto garantiranno una nuova grande occasione di business.

Le installazioni fotovoltaiche del 2017 dovrebbero sfiorare i 100 GW a livello mondiale, un valore pari a tutta la potenza solare collegata alla rete solo cinque anni fa – ha dichiarato Gianni Silvestrini, Presidente Comitato Scientifico di Key Energy – Anche in Italia ci sono segnali di risveglio, con un +14% nei primi otto mesi dell’anno. è l’inizio di una riscossa che dovrebbe portare le installazioni fotovoltaiche nel nostro paese su valori 5-7 volte superiori a quelli attuali“.

– Key Storage, sarà rivolto invece all’immagazzinamento dell’energia da fonti rinnovabili per valorizzare una tecnologia chiave: gli Energy Storage Systems ovvero della possibilità di utilizzare l’energia raccolta dalle fonti rinnovabili nel momento in cui l’utente ne ha più bisogno.

Anche l’accumulo, abbinato al fotovoltaico, avrà un ruolo sempre più importante – ha sottolineato ancora Silvestrini – In Germania circa la metà degli impianti fotovoltaici installati l’anno scorso erano uniti a un sistema di accumulo. La necessità è di superare alcuni vincoli che impediscono la possibilità di attuare soluzioni che in altri Paesi si stanno già esplorando. Penso che questa tecnologia sarà centrale nel raggiungimento degli obiettivi al 2030 e avrà un ritorno di interesse già nel 2017, con dati fondati sugli economico e non sugli incentivi“.

Numerosi e interessanti gli incontri dedicati al settore, nel ricco programma di convegni di Key Energy.
Tra questi si segnala l’appuntamento (10 novembre) che si occuperà degli scenari internazionali sulle rinnovabili e sulla generazione distribuita (a cura di Res4Med), con un’appendice indirizzata alle opportunità in Africa e in alcuni Paesi in via di sviluppo.

Saranno approfondite le prospettive dell’accumulo abbinato al fotovoltaico in Italia (8 novembre, a cura di ANIE Energia) e le nuove prospettive di aggregazione degli impianti fotovoltaici (8 novembre, a cura del Coordinamento FREE).

Verranno poi affrontati il tema della riqualificazione del parco solare esistente (9 novembre) e le questioni legate alla gestione e manutenzione degli impianti (10 novembre, a cura di Italia Solare). Saranno infine raccontate le esperienze internazionali di successo e di sviluppo delle fonti rinnovabili nelle piccole isole (7 novembre) e le nuove frontiere tecnologiche offerte dall’innovazione (9 novembre).

Con il supporto di ENEA, in veste di Agenzia nazionale per l’efficienza energetica, saranno proposti 6 convegni formativi e di business networking tra i responsabili delle scelte strategiche italiane in ambito energetico e ambientale, Energy Manager ed EGE, solution provider, prodotti/tecnologie e servizi del settore.

Accumulo e batterie, edilizia efficiente e prevenzione antisismica, domotica, Internet of Things e sistemi di monitoraggio, Industria 4.0 e Certificati Bianchi, diagnosi energetiche e sistemi di cogenerazione saranno i principali temi che verranno discussi nell’Energy Room.

Nello spazio ENEA, si svolgeranno ogni giorno, in sinergia con i temi approfonditi nei 6 round, incontri, dibattiti e networking dove istituzioni, enti di ricerca, imprese e start-up avranno a disposizione un tavolo condiviso dove poter sviluppare idee, e uno spazio di lavoro per “ricaricarsi”.

Presso il Padiglione (B5) il 9 novembre 2017 si svolgerà la premiazione dei 2 migliori Energy Manager 2017, il Premio indetto da ENEA e FIRE (Federazione italiana per l’uso razionale di energia).

Per Key Wind si segnalano i Convegni: “Eolico: il potenziale nazionale al 2030 tra rinnovamento del parco e nuovi impianti” e “Eolico: mercato internazionale” (8 novembre).

Da ricordare, inoltre, che all’interno della cornice di Key Energy, si colloca Città Sostenibile, il progetto di H2R – Mobilità e Trasporto Sostenibili, dedicato a soluzioni di mobilità eco-compatibili, economicamente sostenibili e socialmente efficaci con l’obiettivo d’integrare il settore auto in un più ampio contesto dedicato alla mobilità sostenibile.

Accanto agli esempi di intermodalità e trasporto collettivo, troverà posto l’intero portafoglio tecnologico dei veicoli a bassissimo impatto e le nuove frontiere dei sistemi a guida autonoma, con la possibilità di testare dal vivo tutte le novità delle Case Partner all’esterno del padiglione, nell’area test drive appositamente creata.

All’interno si svolgerà la Conferenza nazionale mobilità e trasporto sostenibili (8 novembre e 9 novembre) che si propone come sintesi dei principali temi della mobilità a livello nazionale e nello scenario internazionale.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.