9 Febbraio 2023
Biodiversità e conservazione Flora

Piante vascolari europee: 7-9% minacciate a livello globale

Un team di ricercatori di Università germaniche, colmando le lacune esistenti tra le Liste delle specie minacciate a livello nazionale e Lista rossa della IUNC, ha valutato che dal 7 al 9% di tutte le specie di piante vascolari presenti in Europa, esclusi muschi, alghe e licheni, sono in pericolo.

Il 7 al 9% di tutte le specie di piante vascolari presenti in Europa sono minacciate a livello globale: è il risultato dello StudioAssessing extinction risk across the geographic ranges of plant species in Europe”, condotto dai ricercatori del Centro tedesco per la ricerca integrativa sulla biodiversità (iDiv), dall’Università Martin Luther di Halle-Wittenberg e dall’Università di Lipsia, e pubblicato online il 10 febbraio 2022 sulla rivista Plants, People, Planet (PPP).

I ricercatori osservano che i legislatori e, in particolare, le organizzazioni per la conservazione della natura prendono decisioni su specifiche attività di conservazione sulla base di questi elenchi. Tuttavia, sebbene ci siano molte Liste Rosse nazionali disponibili, spesso non vengono integrate nella Lista Rossa globale delle specie minacciate dalla IUCN (Unione Internazionale per la Conservazione della Natura) che, nonostante sia l’elenco globale più completo disponibile, manca ancora di valutazioni delle minacce per quasi il 90% di tutte le specie vegetali conosciute, un divario sostanziale nella valutazione.

Per colmare questa lacuna per le piante vascolari europee, che rappresentano la maggior parte delle piante ad eccezione di muschi, alghe e licheni, il team di ricerca internazionale ha integrato i dati sulla distribuzione geografica globale delle specie con quelli delle Liste Rosse nazionali di 37 Paesi europei, in un periodo dal 1999 al 2020. I ricercatori hanno notato che le Liste Rosse nazionali in genere includono solo la metà di tutte piante che si trovano in un determinato paese, e quindi i risultati sono stime prudenti

La succitata valutazione che dal 7 al 9% di tutte le specie di piante vascolari presenti in Europa sono in pericolo, deriva dal fatto che tali specie si trovano solo in alcune aree limitate dell’Europa e che in queste aree sono completamente in pericolo. Sono interessate circa 1.800 delle circa 20.000-25.000 specie di piante vascolari europee conosciute e di queste l’83% non è ancora nella Lista rossa della IUCN..


Hotspot geografici e tassonomici di specie minacciate a livello globale.
a) Mappa del numero di specie minacciate nel 100% del loro areale (cioè minacciate a livello globale) per paese botanico.
(b) Mappa ad albero del numero di specie minacciate a livello mondiale per genere. La dimensione dei rettangoli è proporzionale al numero di specie minacciate. Sono stati esclusi dalla figura i generi con meno di 10 specie minacciate a livello globale. (Fonte: Hanna Holz et al., PPP, 2022)

L’elenco della IUCN per i principali gruppi di vertebrati è stato completato decenni fa, “Ma cioò non è avvenuto per le piante – ha affermato Hanna Holz, ricercatrice presso l’Istituto di Biologia dell’Università Martin Lutero Halle-Wittember e principale autrice dello Studio –Tali lacune di dati possono essere disastrose perché portano a incertezze nella definizione delle priorità nella politica internazionale di conservazione. I nostri risultati aiutano ad aggiornare ed espandere in questa area lo strumento più importante nella politica internazionale di conservazione“.

La Convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità biologica (CBD) si è posta l’obiettivo di compilare un elenco completo delle specie vegetali in via di estinzione entro il 2020, ma tale obiettivo non è stato raggiunto.

Attraverso una sintesi completa delle liste rosse nazionali esistenti con i dati sulla distribuzione globale – ha sottolineato Ingmar Staude, scienziato senior dell’Istituto di Biologia dell’Università di Lipsia – gli sforzi nazionali possono essere incorporati in modo relativamente semplice nelle valutazioni del rischio globale delle piante e, si spera, accelerare questi sforzi“.

In copertina: Collage di specie vegetali limitate all’areale dell’Europa ma minacciate in almeno un paese, con alcune di questa minacciate a livello globale (Fonte: Vlaev, Dimiter in Peev, D. et al. (eds) (2015): Red Data Book of the Republic of Bulgaria. Vol. 1. Plants and Fungi. MoEW & BAS, Sofia (Single inset drawings).

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.