26 Settembre 2021
Agenda Biodiversità e conservazione Manifestazioni e celebrazioni

Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021: ripristiniamo gli ecosistemi!

Il tema “Ripristinare l’ecosistema”, scelto quest’anno per celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente (5 giugno 2021), in analogia con il lancio ufficiale nell’occasione del Decennio delle Nazioni Unite (2021-2030) per prevenire, fermare e invertire i danni inflitti al Pianeta, si pone l’obiettivo di far aumentare la consapevolezza che le soluzioni basate sulla natura sono le risposte più efficaci alle sfide  per lo sviluppo sostenibile.

Il 5 giugno si celebra ogni anno la Giornata Mondiale dell’Ambiente (World Environment Day) , promossa dalle Nazioni Unite fin dal 1972 con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi ambientali e favorire l’attenzione e, quindi, l’azione dei Governi.

La data fu scelta per ricordare la prima Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente, tenutasi dal 5 al 16 giugno 1972 a Stoccolma, nel corso della quale venne adottata la Dichiarazione che definì i 26 principi sui diritti dell’ambiente e le responsabilità dell’uomo per la sua salvaguardia.

Negli ultimi decenni, grazie ai progressi scientifici, si è acquisita una maggiore consapevolezza delle innumerevoli modalità con cui i sistemi naturali supportano la nostra prosperità e il nostro benessere. Il Rapporto State of Finance for Nature”, di UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente), WEF (World Economic Forum) e ELD (Economics of Land Degradation) Initiative, pubblicato qualche giorno fa, ha evidenziato che la perdita di natura costituisce una minaccia per l’economia globale, e che se si vuole raggiungere gli obiettivi climatici, di biodiversità e degrado del suolo, devono essere più che triplicati gli investimenti in soluzioni nature based.

Il tema della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021, che segnerà anche il lancio ufficiale del Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino dell’Ecosistema (2021-2030), è per l’appunto “Ripristino degli Ecosistemi” (#GenerationRestoration), con l’obiettivo di prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi del Pianeta, passando  dunque dallo sfruttamento della natura alla sua rigenerazione.

Il tema dovrebbe fornire una maggiore consapevolezza pubblica che la crisi della biodiversità non solo è urgente, ma è drammaticamente una questione esistenziale, contribuendo a dare slancio alla Conferenza delle Parti della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD-COP15) che si svolgerà in Cina (Kunming, 11-24 ottobre 2021).

Anche il tema della Giornata Mondiale della Biodiversità, celebrata 2 settimane fa, “Siamo parte della soluzione”( We’re part of the solution), dando continuità al tema “Le nostre soluzioni sono nella natura”, è servito a ricordare che la biodiversità rimane la risposta a diverse sfide per lo sviluppo sostenibile ed è la base su cui possiamo costruire meglio (Build Back Better), dopo la pandemia.

Per l’occasione, l’UNEP ha lanciato la Guida pratica The Ecosystem Restoration Playbook”, per tutti coloro che sono interessati al ripristino degli ecosistemi, offrendo spunti di riflessione, percorsi, consigli e azioni che possono esser messe in atto fin da subito per rallentare e fermare la perdita di biodiversità.

Il Pakistan è il Paese ospitante della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2021, dove si svolgeranno gli eventi ufficiali, in video Conferenza ovviamente. Il Pakistan che è tra i Paesi più a rischio per gli effetti dei cambiamenti climatici, ha recentemente istituito un Fondo per il ripristino per supportare soluzioni basate sulla natura e facilitare la transizione verso iniziative ecologicamente resilienti e mirate, comprendenti la riforestazione e la conservazione della biodiversità. Attraverso la Campagna “Uno tsunami da 10 miliardi di alberi”, Pakistan prevede di espandere e ripristinare le foreste del Paese nei prossimi 5 anni ed entro il 2023 si è posto l’obiettivo che almeno il 15% del suo territorio sia costituito da aree protette.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.