27 Maggio 2022
Agenda Manifestazioni e celebrazioni

Giornata della Terra 2022: “Investi nel nostro Pianeta”

Per la Giornata Mondiale della Terra (22 aprile 2022) Earth Day Italy, la sede nazionale ed europea della Ong con sede a Washington, che promuove in Italia la Giornata e coordina le varie iniziative che si svolgono sul territorio nazionale, ripropone #OnePeopleOnePlanet, la maratona multimediale di successo realizzata in collaborazione con la RAI, che quest’anno si svolgerà all’Auditorium della Nuvola di Fuksas e si concluderà con il Concerto per la Terra, sotto la direzione artistica di Giovanni Allevi.

Il mondo ha bisogno di un cambiamento trasformativo. È tempo che ai settori responsabili della crisi ambientale che stiamo vivendo vengano chieste soluzioni audaci, creative e innovative. Ciò richiederà un’azione a tutti i livelli, dalle imprese e dagli investimenti ai governi nazionali e locali.

Tuttavia, anche ogni singolo individuo ha un ruolo sia come consumatore che come elettore, specie se la sua voce ed azione si uniscono a quelle di milioni di altri individui di ogni parte del mondo, dando vita ad un movimento inclusivo e di grande impatto, impossibile da ignorare, come la Giornata della Terra (Earth Day), la più grande manifestazione ambientale del Pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia.   

Le Nazioni Unite hanno istituito l’International Mother Earth Day con decisione dell’Assemblea Generale del 2009, designando il 22 aprile il giorno per la sua celebrazione, quale ricorrenza della Manifestazione  del 1970 allorché 20 milioni di cittadini americani si mobilitarono per chiedere maggior attenzione alle problematiche ambientali, dopo che al largo di Santa Barbara (California) c’era stata un’enorme fuoriuscita di petrolio da un pozzo della Union Oil.

I gruppi che singolarmente avevano combattuto contro l’inquinamento da combustibili fossili, contro l’inquinamento delle fabbriche e delle centrali elettriche, i rifiuti tossici, i pesticidi, la progressiva desertificazione e l’estinzione della fauna selvatica, improvvisamente compresero di condividere valori comuni. Migliaia di college e università organizzarono proteste contro il degrado ambientale: da allora il 22 aprile prese il nome di Earth Day, la Giornata della Terra.

Nel 1990 la “Giornata della Terra” divenne globale, con oltre 140 Paesi partecipanti all’evento, dando, una spinta determinante alle iniziative ambientali in tutto il mondo e contribuendo a spianare la strada alla Conferenza delle Nazioni Unite su ambiente e sviluppo (Rio de Janeiro, 3-14 giugno 1992) conosciuta anche come “Summit della Terra”  .

Nel corso degli anni l’organizzazione dell’Earth Day si è dotata di strumenti di comunicazione più potenti e, grazie alla diffusione di internet, è riuscita a coinvolgere oltre 5.000 gruppi ambientalisti, raggiungendo centinaia di milioni di persone fino a superare oltre il miliardo di persone in tutto il mondo..

Per il 2022, l’Earth Day Organization ha scelto come tema per la Giornata “Investi nel nostro Pianeta” (Invest in Our Planet), indica 52 azioni e consigli per fare la differenza ogni giorno dell’anno, agire in modo audaceinnovare in modo ampio e attuare in modo equo.

Per la celebrazione dell’Earth Day sono programmati in tutto il mondo vari eventi. Dal 2007 Earth Day Italy, la sede nazionale ed europea della Ong della che ha sede a Washington, promuove in Italia la Giornata Mondiale della Terra e coordina le varie iniziative che si svolgono sul territorio nazionale.

#OnePeopleOnePlanet, la maratona multimediale che dal 2020 ha sostituito per motivi legati alle misure di contenimento della pandemia il Villaggio per la Terra di Villa Borghese a Roma, resa possibile da una fortunata collaborazione con la RAI Radio Televisione Italiana sempre più impegnata sui temi dell’emergenza climatica e sull’urgenza di offrire un servizio pubblico di informazione capace di dare voce alla società civile, prenderà il via alle 8:30 per proseguire ininterrottamente fino alle 22:30.

L’evento quest’anno avrà come location l’Auditorium della Nuvola di Fuksas, messa a disposizione da Roma Capitale, dove centinaia di ospiti in presenza e in collegamento da diverse parti del mondo, attraversando 13 diversi momenti, ognuno condotto da un giornalista, conduttore o presentatore televisivo, daranno vita ad “una staffetta di voci e di cuori“, così la definiscono gli organizzatori, attraversando infiniti mondi dell’arte e della cultura, dello sport e dello spettacolo, dell’educazione e del divertimento, della scienza e dell’innovazione, dell’attualità e del dibattito … per ritrovare il senso pieno della vita, dalle radici culturali che ci caratterizzano al futuro che unisce. L’evento sarà trasmessa in live streaming su https://www.raiplay.it/

Il team di #OnePeopleOnePlanet (immagine di Stefania Collalto)

Concluderà la Maratona alle 21.00 il tradizionale Concerto per la Terra, intitolato “La Voce della Terra”, la cui direzione è affidata al maestro Giovanni Allevi che, come Ambassador di EarthDay Italia, aveva presentato in anteprima alla COP26 di Glasgow, il videoclip del brano “Our Future”, dedicato al Pianeta.

Il concerto sarà trasmesso in diretta streaming sugli schermi di Notorious Cinemas, Circuito cinematografico che vanta una forte sensibilità sulle tematiche ambientali, applicate anche nella realizzazione delle proprie infrastrutture e servizi. Gli spettatori da casa potranno partecipare interagendo con la piattaforma web e social di OnePeopleOnePlanet attraverso gli hashtag della giornata: #OnePeopleOnePlanet, #OPOP22, #IoCiTengo, #EarthDay2022.

Il Palinsesto di OnePeopleOnePlanet
08.30 – Apertura
09.30 – Tutti giù per (la) Terra
10.30 – Ri-Generation
12.00 – Fate chiasso
13.00 – Scienziati (e) Pazzi
14.00 – Ponti sul Mediterraneo
15.15 – Mediterraneo frontiera di pace
15.50 – Futura smart
16.45 – Lo sport e la vita
17.50 – Futura talk
19.00 – Ponti sul mondo
20.00 – Futura live
21.00 – Evento musicale la Voce della Terra

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.