9 Febbraio 2023
Manifestazioni e celebrazioni Territorio e paesaggio

14 marzo 2017 si celebra la prima Giornata nazionale del Paesaggio

Giornata nazionale del Paesaggio

Domani 14 marzo 2017 il nostro Paese celebra la 1a Giornata nazionale del Paesaggio, istituita nello spirito della Convenzione Europea del Paesaggio, adottata dal Comitato dei Ministri della Cultura e dell’Ambiente del Consiglio d’Europa il 19 luglio 2000, che dà una definizione univoca e condivisa di paesaggio e dispone i provvedimenti in tema di riconoscimento, tutela e salvaguardia del territorio, indipendentemente da prestabiliti canoni di bellezza o originalità.

Riprendendo questa impostazione, l’evento istituito dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) con il DM 7 ottobre 2016, vuole promuovere la cultura del paesaggio e sensibilizzare i cittadini riguardo i temi e i valori della salvaguardia dei territori.

Una giornata importante – ha dichiarato il Ministro Dario Franceschini, illustrando il 7 marzo 2017 l’evento, nel corso della Conferenza stampa di presentazione – voluta dal MiBACT per sottolineare l’importanza del Paesaggio italiano e la necessità di conoscerlo, proteggerlo e valorizzarlo. Tutelare il paesaggio significa difendere il territorio e l’ambiente e promuovere quindi un modello di sviluppo sostenibile anche attraverso un turismo attento e consapevole della straordinaria varietà che offrono i paesaggi italiani“.

La giornata viene promossa tramite uno sporealizzato dal Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma in programmazione sulle reti RAI dal 9 marzo e una campagna social #paesaggioitaliano sugli account ufficiali del MiBACT e di RadioTre Rai.
Nel corso della Giornata le Soprintendenze Archeologia, Belle Arti e Paesaggio apriranno le porte ai cittadini con iniziative di sensibilizzazione e di riflessione sul tema, mentre i Musei del MiBACT proporranno ai visitatori incontri e approfondimenti incentrati su opere delle collezioni che raffigurano paesaggi. Tutte le iniziative in programma, in continuo aggiornamento, sono consultabili sul sito www.beniculturali.it/giornatadelpaesaggio e si svolgono su gran parte del territorio nazionale.

Le varie regioni si sono messe all’opera con idee interessanti e creative, come la campagna social “Paesaggi condivisi” promossa dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città dell’Aquila e i comuni del Cratere, che include i territori dell’Aquila e dei 56 comuni circostanti compresi nel cosiddetto “cratere sismico” del 2009, per stimolare nuovi sguardi su tutto ciò che ci circonda.

Nel corso della Giornata ci sarà la consegna dei riconoscimenti del Premio Paesaggio Italiano, istituito con lo scopo di stimolare l’elaborazione di attività progettuali per la conoscenza, la formazione, la fruizione, la promozione, la riqualificazione del paesaggio.
Il MiBACT ha ricevuto 97 proposte di candidatura per la ricognizione nel territorio italiano di progetti volti alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio materiale e immateriale. Tra queste ne sono state selezionate 38 delle quali 18 saranno premiate, insieme al vincitore del Premio Paesaggio Italiano, con menzioni speciali e tematiche.

Il progetto che si aggiudicherà il titolo di Premio nazionale del Paesaggio sarà il candidato alla V edizione del Premio Europeo del Paesaggio del Consiglio d’Europa. Il Ministero intende così dare rilevanza alle azioni virtuose che vengono realizzate dalle comunità locali e, contemporaneamente, favorire scambi reciproci di esperienze tra diversi territori sia nazionali sia europei.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.