6 Agosto 2021
Agenda Manifestazioni e celebrazioni Risorse e rifiuti Sostenibilità

SERR 2019: Educare alla riduzione dei rifiuti

Dal 2 settembre Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, Associazioni e ONG, Industria e mondo delle imprese, Istituzioni scolastiche, ma anche semplici cittadini potranno iscrivere una propria azione alla XI edizione della Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti (SERR) che si svolgerà dal 16 al 24 Novembre 2019 e che quest’anno ha come tema “Educare alla riduzione dei rifiuti”, con lo slogan ‘Conosci, cambia, previeni”.

di Nicoletta Canapa

La XI edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction), l’elaborata Campagna di Comunicazione Ambientale promossa dall’UE si terrà dal 16 al 24 Novembre 2019. Ad annunciarlo è stato il Comitato promotore nazionale della SERR, composto da CNI UnescoMinistero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del MareUtilitaliaAnciCittà Metropolitana di TorinoCittà Metropolitana di Roma CapitaleLegambiente, Regione Siciliana e AICA, con E.R.I.C.A. Soc. Coop in qualità di partner tecnico.

La Campagna, il cui obiettivo è la promozione tra i cittadini di una maggiore consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente, vede anche quest’anno Regioni&Ambiente in qualità di media sponsor.

Il tema centrale della SERR 2019 è “Educare alla riduzione dei rifiuti”, con lo slogan prescelto per quest’anno è “Conosci, Cambia, Previeni”. Secondo il Rapporto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura (FAO) “Global Food Losses and Food Waste”, ogni anno circa un terzo del cibo prodotto per il consumo umano viene sprecato.

È quindi chiaro come sia importante stoppare la dilagante inclinazione a generare rifiuti, promuovendo dall’altra parte la tendenza all’eliminazione del superfluo.

Obiettivo della SERR 2019 è quindi quello di educare all’impatto che l’eccessivo consumo e la generazione di rifiuti possano avere sull’ambiente, in modo tale da cambiare il proprio comportamento e le abitudini quotidiane al fine di ridurre la produzione di rifiuti.

Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, Associazioni e ONG, Industria e mondo delle imprese, Istituzioni scolastiche, Cittadini o soggetti riconducibili alla categoria “Altro” (per esempio: ospedali, case di riposo, centri culturali…) potranno iscriversi alla SERR 2019 da domenica 2   settembre a giovedì 31 ottobre, collegandosi al sito www.ewwr.eu, registrando così la propria azione volta a ridurre il quantitativo di rifiuti da conferire in discarica, da tenersi fra il 16 e il 24 Novembre 2019.

Di anno in anno la “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti” ha coinvolto un numero sempre maggiore di istituzioni, imprese, associazioni, scuole e semplici cittadini nell’attuazione di politiche per la riduzione dei rifiuti, tanto che l’Italia con 5.080 azioni validate si è confermata nel 2018 al top in Europa per quanto riguarda la prevenzione dei rifiuti.

Come da tradizione, nel corso della giornata conclusiva della XXIII edizione di ECOMONDO, la Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (Rimini, 5-8 novembre 2018), presso il Padiglione di Utilitalia si terrà la Conferenza stampa di presentazione della SERR 2019.

Ulteriori dettagli sulle precedenti edizioni sono disponibili sul sito internet ufficiale italiano www.menorifiuti.org. Informazioni su come viene strutturata la SERR 2019 e sulle modalità di adesione vengono fornite sulla pagina Facebook insieme agli hashtag della Campagna #EWWR19 #SERR19 e #ReduceYourWaste.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.