26 Ottobre 2021
Inquinamenti e bonifiche Lombardia Malattie e cure Regioni Salute Sardegna Territorio e paesaggio Veneto

Qualità aria in Europa: la classifica delle città con il visualizzatore AEA

L’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA) ha lanciato il nuovo visualizzatore della qualità dell’aria di 323 città monitorate, che si basa sui livelli medi del particolato fine (PM2,5) e da cui emerge che Cremona e Vicenza sono incluse nella fascia delle 5 città europee con qualità dell’aria “assai scarsa”, ma la maggior parte delle città della Pianura padana è inclusa nella fascia “scarsa”. Sassari è la città italiana con qualità dell’aria migliore.

L’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA) ha lanciato il 17 giugno 2021 il nuovo visualizzatore della qualità dell’aria delle città europee, che permette ai cittadini di controllare quella della città in cui vivono e di metterla a confronto con le altre 322 città inserite.

Nel nuovo visualizzatore le città sono classificate da quella più pulita alla più inquinata, sulla base dei livelli medi di particolato fine (PM2,5), nel periodo 2019-2020, l’inquinante atmosferico con il maggiore impatto sulla salute in termini di morti premature e malattie e la sua esposizione a lungo termine provoca malattie cardiovascolari e respiratorie

L’ultima valutazione annuale della qualità dell’aria dell’AEA ha rilevato che l’esposizione al PM2,5 ha causato circa 417.000 morti premature in 41 paesi europei nel 2018

Sebbene la qualità dell’aria sia notevolmente migliorata negli ultimi anni, l’inquinamento atmosferico rimane ostinatamente elevato in molte città in tutta Europa – ha dichiarato il Direttore esecutivo dell’AEA, Hans Bruyninckx – Direttore esecutivo dell’AEA, Hans Bruyninckx – Questo visualizzatore della qualità dell’aria della città consente ai cittadini di vedere da soli in un modo facile da usare come sta andando la loro città rispetto ad altre sull’inquinamento atmosferico. Fornisce informazioni concrete e locali che possono consentire ai cittadini di rivolgersi alle loro autorità locali affinché siano affrontati i problemi. Questo aiuterà tutti noi a raggiungere gli obiettivi di inquinamento zero dell’UE”.

Non tutte le città europee sono incluse nel visualizzatore, dal momento che il dataset comprende le città che fanno parte dell’Audit urbano della Commissione UE e che hanno una popolazione di oltre 50.000 abitanti, e ne sono escluse quelle che non dispongono di stazioni di monitoraggio urbane o suburbane, né quelle per le quali i dati di tali stazioni di monitoraggio coprono meno del 75% dei giorni nell’arco di un anno solare.

Il visitatore ha l’opportunità di valutare i livelli di qualità dell’aria delle città come: 
buoni se i livelli di particolato fine sono inferiori al valore di riferimento annuale dell’OMS inferiore a 10 μg/m3;
moderati per livelli da 10 a meno di 15 μg/m3;
scarsi per livelli da 15 a meno di 25 μg/m3;
molto scarsi per livelli pari e superiori al valore limite dell’Unione Europea di 25 μg/m3.

Delle 323 città monitorate, 127 hanno una qualità dell’aria “buona”, il che significa che scende al di sotto della Linea guida basata sulla salute per l’esposizione a lungo termine a PM2,5 di 10 microgrammi per metro cubo di aria (10 μg/m3), istituita dall’Organizzazione Mondiale della sanità (OMS), mentre l’UE, nell’ambito delle Politiche per fornire aria pulita in Europa , ha fissato un valore limite annuale per il PM2,5 di 25 μg/m3

Le prime 3 città più pulite d’Europa in termini di qualità dell’aria sono risultate: Umeå (Svezia), Tampere (Finlandia) e Funchal (Portogallo).
Le 3 più inquinate: Nowy Sacz (Polonia), Cremona (Italia) e Slavonski Brod (Croazia). 

Per quanto riguarda l’Italia, oltre a Cremona (penultima) nel gruppo delle 5 città più inquinate c’è anche Vicenza (320° posto), ma la gran parte delle città della Pianura padana si colloca nella fascia “scarsa”.
Sassari è la città italiana con la qualità dell’aria migliore (14° posto) e si collocano nella fascia “buona” anche Genova (26°). Livorno (64°), Salerno (81°), Savona (92°) e Catanzaro (94°).

In copertina: Immagine della città di Umeå (Svezia) con la qualità dell’aria migliore in Europa (foto:© Ula Peiciute on Flickr)

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.