27 Maggio 2022
Agenda Agroalimentare Bandi e concorsi

Produzione biologica: indetti i primi premi UE per le eccellenze

Saranno assegnati 8 premi per 7 categorie di produzione biologica lungo l’intera catena di valore che saranno assegnati agli attori migliori e più innovativi. Le candidature si apriranno il 25 marzo e si concluderanno l’8 giugno 2022. La premiazione avrà luogo il ​​23 settembre 2022, “Giornata europea del biologico”.

La Commissione UE ha lanciato il 18 febbraio 2022, in collaborazione con il Comitato economico e sociale europeo (CESE), il Comitato europeo delle regioni (CdR), il COPA-COGECA e IFOAM Organics Europe, i primi premi dell’UE per la produzione biologica, che andranno a riconoscimento dell’eccellenza lungo la catena del valore biologico e saranno attribuiti agli attori migliori e più innovativi nella produzione biologica dell’UE.

I premi si inseriscono nel solco del Piano d’azione per lo sviluppo della produzione biologica,  al fine di contribuire al raggiungimento delle Strategie “Farm to Fork” e “Biodiversità”.

Per aumentare i consumi di prodotti biologici, il Piano d’azione prevede azioni quali l’informazione e la comunicazione sulla produzione e la promozione del consumo di prodotti biologici e la stimolazione di un maggiore utilizzo del biologico nelle mense pubbliche attraverso gli appalti pubblici (GPP). Inoltre, per aumentare la produzione biologica, la Politica Agricola Comune (PAC) rimane lo strumento fondamentale per sostenere la conversione all’agricoltura biologica, prevedendo eventi informativi e networking per la condivisione delle migliori pratiche e la certificazione per gruppi di agricoltori piuttosto che per individui, e azioni per rafforzare la catena del valore del biologico. 

Sono orgoglioso di vedere che i premi dell’UE per la produzione biologica sono diventati realtà – ha dichiarato Janusz Wojciechowski, Commissario UE per l’Agricoltura – Abbiamo lavorato duramente per far sì che i premi facessero seguito all’istituzione della giornata dell’UE per la produzione biologica, che dall’anno scorso si celebra ogni 23 settembre. La produzione biologica svolge e svolgerà un ruolo chiave nella transizione a sistemi alimentari sostenibili e non possiamo raggiungere questo obiettivo senza i vari attori della filiera biologica. Questi premi rappresentano una grande opportunità per celebrarli, promuovendo nel contempo esempi di buone pratiche in tutta l’UE. Incoraggio tutti gli attori del settore biologico a candidarsi“.

Saranno assegnati otto premi in 7 categorie, che riconoscono i diversi attori lungo la catena del valore del biologico, che hanno sviluppato un progetto eccellente, innovativo, sostenibile e stimolante che produce un reale valore aggiunto per produzione e consumo biologici.

I link per le candidature ai Premi saranno disponibili dal 25 marzo 2022 ma a scopo informativo vengono messi a disposizione i questionari applicativi.

Categoria 1: Miglior agricoltore biologico (donna) e Miglior agricoltore biologico (uomo)
Premio organizzato da COPA -COGECA e IFOAM Organics Europe.
Anteprima del Modulo di domanda

Categoria 2: La migliore regione biologica
Premio organizzato dal Comitato europeo delle regioni.
Anteprima del Modulo di domanda

Categoria 3: La migliore città biologica
Premio organizzato dal Comitato europeo delle regioni..
Anteprima del Modulo di domanda

Categoria 4: Il migliore bio-distretto biologico
Premio organizzato dal Comitato europeo delle regioni
Anteprima del Modulo di domanda

Categoria 5: La migliore PMI biologica
Premio organizzato dal Comitato economico sociale europeo
Anteprima del Modulo di domanda

Categoria 6: Il miglior rivenditore di alimenti biologici
Premio organizzato dal Comitato economico sociale europeo
Anteprima del Modulo di domanda

Categoria 7: Il miglior ristorante biologico
Premio organizzato dal Comitato economico sociale europeo
Anteprima del Modulo di domanda

L’invio delle candidature inizierà il 25 marzo e si concluderà l’8 giugno 2022. I candidati dovranno rispondere a domande guida chiuse che aiuteranno i candidati a strutturare meglio le loro risposte e la giuria ad ottenere più dati sui candidati. Le risposte alle domande aperte sono di lunghezza limitata.

Tutte le domande ammissibili saranno valutate dalla Giuria, composta da rappresentanti di Commissione UE, CESE, CdR, COPA-COGECA, IFOAM Organics Europe, Parlamento Europeo e Consiglio dell’Unione Europea, in base ai seguenti criteri di aggiudicazione orizzontale:
Eccellenza: Il premiato deve aver sviluppato un’iniziativa eccellente che produce un reale valore aggiunto per la produzione biologica. Ciò significa buoni risultati e impatto del progetto rispetto ai suoi obiettivi iniziali. I progetti devono dimostrare il loro impatto sull’area e sul territorio interessati e mostrare i loro risultati rispetto agli obiettivi e agli obiettivi inizialmente fissati.
Carattere innovativo del progetto nella categoria del premio selezionata: i progetti non devono essere “business as usual”, ma devono dimostrare nuovi approcci, nuovi metodi organizzativi o lo sviluppo di risultati nuovi (o significativamente) migliorati per i prodotti organici. I criteri per misurare il carattere innovativo di ciascuna categoria sono meglio dettagliati nella sezione dedicata della categoria.
Pilastri di sostenibilità (ambientali, sociali ed economici) del progetto: i progetti devono dimostrare la loro sostenibilità e il loro futuro come iniziativa o progetto autonomo.
Trasferibilità e possibilità di replicare il progetto altrove nell’UE: il progetto deve dimostrare che rappresenta una buona pratica in un contesto (UE) più ampio e che ispira o potrebbe ispirare altri luoghi. Il progetto dovrebbe anche mostrare buoni modi per comunicare i suoi obiettivi e risultati.

I premi verranno assegnati il ​​23 settembre 2022, Giornata europea del biologico.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.