26 Ottobre 2021
Agenda Biodiversità e conservazione Manifestazioni e celebrazioni

Giornata Mondiale Biodiversità 2021: Siamo parte della soluzione!

Per la Giornata Mondiale della Biodiversità (22 maggio), il tema scelto dal Segretariato della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) che ad ottobre si riunirà in Cina (COP15) per definire il Piano Strategico 2021-2030 per arrestare la drammatica perdita di biodiversità, è “We’re part of the solution” vuole sottolineareche la biodiversità rimane la risposta alle diverse sfide che l’umanità dovrà affrontare nel suo percorso verso lo sviluppo sostenibile. Un Rapporto di WHO-Europe evidenzia gli impatti sulla salute umana della perdita di biodiversità.

Per aumentare la comprensione e la consapevolezza delle problematiche della Biodiversità, le Nazioni Unite hanno proclamato il 22 maggio “Giornata Mondiale della Biodiversità“” (International Day of Biodiversity).

La data è stata scelta per ricordare il giorno in cui nel 1992 fu adottata a Nairobi la “Convention on Biological Diversity (CBD)”, un trattato internazionale, ratificato da 196 Paesi, volto a tutelare ed usufruire di un’equa ripartizione delle risorse genetiche del Pianeta, integrato poi con l’adozione del “Protocollo di Cartagena sulla Biosicurezza” (2000), per la protezione della biodiversità dai rischi derivanti dal trasferimento, dalla manipolazione e dall’uso degli organismi geneticamente modificati (OGM) ottenuti dalle moderne tecniche di biotecnologia, e del “Protocollo di Nagoya” (2010) sull’accesso alle risorse genetiche e l’equa distribuzione dei benefici derivanti dal loro utilizzo.

Dopo il rinvio lo scorso anno a causa della pandemia di Covid-19, si terrà dall’11 al 24 ottobre 2021 a Kunming (Cina) la Conferenza delle Parti della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD-COP15) che dovrà definire il Piano Strategico 2021-2030 sulla base della proposta formulata dai Gruppi di Lavoro per “Zero draft of the post-2020 global biodiversity framework”.

L’ultimo Rapporto periodicoGlobal Biodiversity Outlook 5” (GBO-5) della CBD che riassume i dati più recenti sullo stato e le tendenze della biodiversità, indica che siamo ad un momento decisivo per arrestare la continua perdita di biodiversità.

L’umanità è a un bivio lungo il suo cammino per quel che riguarda l’eredità che vogliamo lasciare alle future generazioni – ha dichiarato Elizabeth Maruma Mrema, Segretaria esecutiva della CBD – Si stanno attuando buone pratiche a livello planetario e dobbiamo celebrarle e incoraggiarle. Tuttavia, il tasso di perdita della biodiversità ha raggiunto un livello senza precedenti nella storia dell’umanità e le pressioni si stanno intensificando. I sistemi viventi della Terra nel loro insieme sono compromessi. Inoltre, più umanità sfrutta la natura in modo insostenibile, minando il suo contributo alle popolazioni, più mettiamo in pericolo il nostro benessere, la nostra sicurezza e la nostra prosperità. Con il degrado della natura, emergono delle nuove occasioni di trasmissione di malattie devastanti che si diffondono tra umani e animali, come il coronavirus di quest’anno. Benché il tempo stringa, la pandemia ci ha anche dimostrato che i cambiamenti trasformatori possono essere effettuati quando la situazione lo impone. Le decisioni e il livello delle misure che prendiamo oggi avranno importanti conseguenze, sia nel bene che nel male, per tutte le specie, compresa la nostra”.

La Giornata Mondiale della Biodiversità 2021 ha per focus Siamo parte della soluzione”( We’re part of the solution), quale prosecuzione e continuità con lo slancio generato dal tema “Le nostre soluzioni sono nella natura“, che è servito a ricordare che la biodiversità rimane la risposta a diverse sfide per lo sviluppo sostenibile. Dalle soluzioni basate sulla natura al clima, ai problemi di salute, alla sicurezza alimentare e idrica e ai mezzi di sussistenza sostenibili, la biodiversità è la base su cui possiamo costruire meglio (Build Back Better).

Anche quest’anno a causa della pandemia non ancora sotto controllo, la Giornata Mondiale della Biodiversità sarà celebrata solo con eventi solo online (hashtag #BiodiversityDay e #ForNature).

Per l’occasione OMS / Europa ha lanciato il RapportoNature, Biodiversity and Health” che offre una sintesi degli impatti dell’ambiente naturale sulla salute umana, presentando i modi in cui la natura e gli ecosistemi possano sostenere e proteggere la salute e il benessere e su come l’esaurimento della natura e la perdita di biodiversità possano rappresentare una minaccia per la salute. Il Rapporto mira principalmente a informare i professionisti e i responsabili delle decisioni di vari settori, il cui lavoro influisce sulla natura, l’ambiente e la salute.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.