28 Settembre 2021
Green economy Sostenibilità

#EUGreenRecovery to Restart Europe: l’Appello per una ripartenza verde

L’Appello #EUGreenRecovery to Restart Europe delle Associazioni delle rinnovabili e dell’efficienza energetica ai leader europei chiede che le misure di stimolo per il post-emergenza Covid-19 siano integrate con le azioni previste dal Green Deal europeo.

Oltre 30 Associazioni europee che rappresentano le imprese delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica attive nei settori dell’elettricità, del riscaldamento e raffreddamento, dell’edilizia e dei trasporti, hanno rivolto l’Appello #EUGreenRecovery to Restart Europe ai leader politici dell’UE e nazionali affinché in questo momento così difficile per gli Stati europei e per l’intera Unione i pacchetti di stimolo per l’economia siano coerenti con Legge europea sul Clima e con il Green Deal europeo.

In particolare, chiedono alla Commissione UE di:
Integrare pienamente i pacchetti di incentivi economici nel Green Deal europeo (come peraltro proposto nella Dichiarazione del Consiglio europeo del 26 marzo 2020, nonostante la Polonia e la Repubblica ceca avessero chiesto di sospendere o addirittura abbandonare il Green Deal per concentrare tutti gli sforzi sulla crisi sanitaria). Gli investimenti nelle infrastrutture a zero emissioni di carbonio e in soluzioni innovative rappresentano la strada migliore e più economica per la ripresa economica a livello nazionale e sovranazionale, preparando al contempo le basi per un sistema energetico sicuro e sostenibile.
Portare avanti gli investimenti necessari per una rapida ripresa.
Utilizzare i pacchetti di stimolo per accelerare gli investimenti in efficienza energetica, riscaldamento e raffreddamento rinnovabili, elettricità, mobilità, edifici a zero emissioni di carbonio e processi industriali.
Garantire che la fornitura continua di energia pulita e gli investimenti in corso per la transizione energetica possano continuare nell’attuale pandemia come servizi essenziali.

Le imprese e le organizzazioni firmatarie affermano di sostenere il Green Deal europeo e sollecitano i Governi e le Istituzioni dell’UE a dar vita ad un collegamento tra le misure immediate di stimolo per l’economia e la nuova Strategia di crescita verde.

L’attuale azione che affronta le sfide sanitarie e climatiche in tutti i settori e politiche migliorerà il benessere dei cittadini e del clima, rafforzando al contempo l’Europa.

COVID-19 ha costretto il mondo a una pausa economica. Ora voi avete il potere di utilizzare il Green Deal per riavviare l’Europa e guidare la sua economia, con particolare attenzione all’efficienza energetica e alle energie rinnovabili in tutti i settori. Tali investimenti offrono posti di lavoro e sono immediatamente cantierabili.

Le imprese delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica sono ora competitive in termini di costi e possono offrire posti di lavoro locali in tutta Europa. Con la sua solida industria manifatturiera, l’Europa può proporsi come leader industriale mondiale.

Confidando che vengano prese le giuste decisioni – conclude #EUGreenRecovery to Restart Europele nostre comuni industrie ed associazioni si impegnano a rendere la ripresa economica verde un successo collettivo”.

Dopo quanto sta accadendo, non sono più proponibili soluzioni business-as-usual, e il Green Deal europeo che aspira a proteggere la salute e il benessere dei cittadini dai rischi e impatti legati ai cambiamenti climatici, all’inquinamento, alla perdita di biodiversità, è il punto di riferimento per una svolta radicale.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.