18 Agosto 2022
Agenda Cambiamenti climatici Economia e finanza

Strategia per un’economia decarbonizzata: MATTM avvia consultazione

Per inviare alla Commissione UE la Strategia italiana al 2050 per un’economia climaticamente neutra, il MATTM ha avviato una pubblica consultazione a cui tutti possono partecipare inviando il proprio modulo di questionario entro il 4 novembre 2019.

Nel novembre scorso la Commissione UE ha adottato la StrategiaUn pianeta pulito per tutti. Visione strategica europea a lungo termine per un’economia prospera, moderna, competitiva e climaticamente neutra”.

L’Accordo di Parigi prevede che entro il 2020 le Parti della Convenzione ONU sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC) presentino entro il 2020 una Strategia ambiziosa entro il 2020 le rispettive strategie nazionali a lungo termine, con un orizzonte temporale che guarda alla metà del secolo, alla luce della Relazione speciale (SR15) del Gruppo Intergovernativo dell’ONU sui Cambiamenti Climatici (IPCC).

Per permettere alla Commissione UE elaborare e presentare la sua Strategia per contribuire al conseguimento efficiente nel lungo termine degli obiettivi di contenimento della temperatura concordati a Parigi di fare ogni sforzo per contenere il riscaldamento globale a +1,5 °C alla fine del secolo rispetto all’era pre-industriale, gli Stati membri dovranno far pervenire entro il 1° gennaio 2020 le proprie proposte.

A tal fine il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), in coordinamento con i Ministeri dello Sviluppo economico (MiSE), delle Politiche agricole (MiPAAF) e delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), ha avviato i lavori per la predisposizione della Strategia, per la quale sono in corso approfondimenti tecnici sulle opportunità e sulle sfide che derivano dalla transizione verso un’economia a basse emissioni.

Dal momento che anche la Commissione UE ha auspicato che “i parlamenti nazionali, le imprese, le organizzazioni non governative, le città e le comunità, così come i singoli cittadini e i giovani partecipino ai dialoghi dei cittadini per discutere il contributo equo dell’Unione al conseguimento efficiente nel lungo termine degli obiettivi di contenimento della temperatura concordati a Parigi, e per individuare le componenti strategiche che consentono di realizzare questa trasformazione”, il MATTM ha avviato una Consultazione pubblica per dare a tutti la possibilità di formulare osservazioni e proposte attraverso la compilazione di un modulo.

È importante coinvolgere i cittadini nei processi di decisione pubblica – ha affermato il Ministro Sergio CostaÈ necessario mettere in atto concretamente un cambio di paradigma che metta al centro la sostenibilità ambientale, ripensando i nostri sistemi di produzione e le nostre abitudini di consumo. L’Italia è pronta per un salto di qualità, nella grande sfida globale della decarbonizzazione”.

Il modulo dovrà essere compilato e poi trasmesso alla casella di posta: LTS@minambiente.it entro e non oltre il 4 novembre 2019.
I questionari sono pubblicati in due versioni, per ovviare a problemi di compatibilità tra versioni successive di Excel:
– Versione con macro attive che potrebbero non funzionare su versioni di antecedenti Excel2011;
– Versione senza macro attive, compatibili su tutte le versioni Excel.

Nei giorni scorsi l’iniziativa della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile (FoSS) Italy 4 Climate ha presentato il suo primo Dossier che illustra in modo semplice e diretto i motivi per cui in Italia è venuto il momento di mettersi in marcia per contrastare i cambiamenti climatici e rilancia l’economia attraverso un Green New Deal. Tra i 5 motivi per cui è necessaria un’azione immediata per contrastare la crisi climatica:
Perché in Italia dal 2014 le emissioni di gas serra non scendono e serve un cambio di rotta, tagliando le emissioni di 10 milioni di tonnellate di CO2eq ogni anno, migliorando gli interventi di efficienza energetica e raddoppiando la produzione di energie rinnovabili nei prossimi 10 anni”.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.