26 Settembre 2021
Cibo e alimentazione Salute

Rural Market valorizza il biologico nel centro storico di Parma

Il negozio, situato nel cuore di Parma, accoglie un mercato dove gustare durante l’anno i prodotti agricoli della biodiversità tosco-emiliana e ligure. Le persone che amano mangiare cibi sani possono trovare quelle sfiziose proposte gastronomiche da non perdere.

Rural Market è una realtà economica nella quale è racchiuso un variegato assortimento di prodotti naturali provenienti da un’agricoltura curata fin nei minimi particolari. Segnalare luoghi dove è possibile trovare prodotti naturali significa valorizzare la nostra salute. Sappiamo bene che l’alimentazione è divenuta un’esigenza da non sottovalutare, questa sensibilità coinvolge anche gli operatori del settore del turismo. All’interno del negozio, situato nel cuore di Parma, Borgo Giacomo Tommasini 7, c’è un mercato dove gustare durante tutto l’anno i prodotti agricoli della biodiversità tosco-emiliana e ligure. Le persone che amano mangiare cibi sani possono trovare quelle sfiziose proposte gastronomiche da non perdere. È fondamentale rispettare quelle regole della buona alimentazione per assicurare la salute scegliendo cibi genuini.   

La scelta dei prodotti
Sin dal 2017 è possibile gustare all’interno del piccolo mercato Rural Market le materie prime della biodiversità agricola emiliana, toscana e ligure. Si può acquistare anche il pomodoro Riccio: durante la stagione estiva per il consumo fresco e tutto l’anno trasformato in passata. C’è l’imbarazzo della scelta nel riscoprire anche il pane di grani antichi, il pane Marocca di Casola, la carne di Cinta Senese e di Chianina, il prosciutto di maiale Nero allevato allo stato semi brado, il culatello rurale da suini allevati all’aperto, i formaggi monorazza biologici da latte crudo intero di vacche Bardigiana e Grigia dell’Appennino, il formaggio di vacche Rosse stagionato 24 mesi, il latte fresco di vacca Grigia dell’Appennino e quello di asina, lo yogurt di vacca Bianca Val Padana senza zucchero, le uova di gallina Romagnola, il brodo di cappone di Morozzo e di gallina Bionda di Villanova, i testaroli della Lunigiana al farro, i cappelletti con le materie prime di biodiversità agricola, la farina di mais Formenton Ottofile, la marmellata di prugne Zucchelle, il miele biologico del Parco Barboj, la patata Quarantina, il carciofo Spinoso d’Albenga, la zucca Violina, l’asparago Violetto, il basilico di Pra’, i minestroni e le passate di stagione già pronte, la mela Rotella, la Fortana e il fiasco di Sangiovese, il sidro di mele di montagna e tanto altro.

La scelta alimentare è servita  
C’è una vasta gamma diversificata proprio per accontentare tutti i gusti. Le persone che si rivolgono a questo mercato possono acquistare i prodotti del giorno in arrivo dalle campagne. Al centro, come è tradizione del movimento Rural, sono bene in evidenza le aziende agricole, spesso a gestione familiare, rappresentando più di una quarantina tra agricoltori e allevatori custodi di Emilia-Romagna e Toscana e Liguria che si impegnano a recuperare e a proteggere antiche varietà vegetali e razze animali abbandonate da decenni e quasi estinte. Ciascuno di questi agricoltori può presentarsi mediante una serie di iniziative dedicate periodicamente. Non mancano le visite guidate alle fattorie Rural per incontrare questi personaggi e ascoltare le loro storie, al fine di capire come nascono i prodotti della biodiversità. È un’occasione per immergere le proprie conoscenze nella sana agricoltura dove è ancora possibile riscoprire i sapori di un tempo.

Info e orari
Il Rural Market è aperto dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 17 alle 20. Chiuso la domenica e il lunedì. Tel.: 0521.237485. È’ attivo il servizio di e-commerce in tutta Italia per ordinare i prodotti della biodiversità agricola Rural per ogni esigenza e costo. 

Website: www.rural.it

Francesco Fravolini

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.