9 Dicembre 2022
Agenda Fiere e convegni

EIMA International: a Fiera di Bologna dal 9 al 13 novembre 2022

A EIMA International, l’Esposizione Internazionale di Macchine per l’Agricoltura e il Giardinaggio, promossa dal 1969 da FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura) in collaborazione con BolognaFiere, e organizzata in 14 settori merceologici e articolata i 5 saloni specializzati, saranno presenti le industrie costruttive di  ogni continente, che presenteranno le tecnologie di avanguardia del comparto.

Dopo il successo dell’edizione 2021, nonostante le limitazioni correlate alla pandemia, EIMA International, la Rassegna mondiale di Macchine per l’Agricoltura e il Giardinaggio e la relativa componentistica, promossa da FederUnacoma (Federazione Nazionale Costruttori Macchine per l’Agricoltura) ed organizzata dalla sua Società di servizi FederUnacoma surl , in collaborazione con BolognaFiere, torna in programma a Fiera di Bologna dal 9 al 13 novembre per la 45ma volta e riporta la Manifestazione nella sua abituale collocazione (novembre degli anni pari), segnando il ripristino della cadenza biennale che proseguirà con l’edizione 2024.

Il mercato mondiale delle macchine agricole è in crescita in tutti i principali Paesi. Le vendite di trattrici nel 2021 hanno registrato incrementi del 10% negli Stati Uniti (318 mila unità), del 13% in India (900 mila) e del 17% in Europa (180 mila). Particolarmente brillante, nel “vecchio continente”, la performance dei mercati dell’area mediterranea dove a fare da traino è l’Italia che, con un sostanzioso +36% è ai massimi dal 2010.

Credo che l’appuntamento di EIMA International sia un momento di riflessione importante per tutta la catena agromeccanica e arriva in un momento decisivo per il nostro sistema – ha dichiarato in una intervista apparsa sul numero di ottobre di “Macchine Agricole Domani”, Alessandro Malavolti, Presidente di FederUnacoma – Percepisco un’aria frizzante e positiva e le attese sono molto alte. Abbiamo riempito tutti i padiglioni; gli espositori saranno circa 1.500, oltre un terzo dei quali provenienti dall’estero. In molti ci hanno segnalato che attendono la visita di concessionari, rappresentanti di grandi aziende agricole per per discutere di prezzi, di distribuzione e del futuro del comparto. La rassegna come sempre sarà un acceleratore di relazioni e di business”.

La Rassegna è organizzata in 14 settori merceologici e articolata in 5 Saloni tematici.

EIMA Green: spazio riservato alle tecnologie meccaniche e alle attrezzature per il giardinaggio e la cura del verde. Al Salone espongono tutte le aziende leader del comparto, provenienti da ogni parte del mondo, che presentano la gamma completa dei più innovativi strumenti per la manutenzione del verde e nuovi modelli di gestione degli spazi all’aperto e stili di vita ispirati alla salute e al rapporto con la natura.
Il Salone costituisce, anche grazie ai numerosi convegni e workshop tematici ospitati, un evento di notevole richiamo, non soltanto per gli operatori della grande distribuzione, dei garden center, delle municipalità e delle strutture per il tempo libero e le attività all’aperto, ma anche per gli hobbisti e appassionati di giardinaggio.

EIMA Componenti: salone specializzato dedicato al vasto e articolato mondo della componentistica, con costruttori provenienti da ogni parte del mondo che propongono le più recenti soluzioni di prodotto per primo impiego, ricambi e accessori che costituiscono l’anima tecnologica della meccanizzazione.
Settore tipicamente “business to business”, la componentistica presenta un’ampia gamma merceologica che va dalle trasmissioni alla motoristica, dagli assali alle centraline elettroniche e ai computer di bordo, dalle cabine di guida agli pneumatici, sino ai sistemi di frenatura e ai più piccoli componenti e ingranaggi meccanici, a copertura di oltre 350 voci di prodotto.

L’alto numero delle aziende presenti nel Salone (990) è indicativo di quanto importante e vivace sia questo comparto della meccanica, che rappresenta un elemento fondamentale di innovazione determinando in buona parte, l’evoluzione di macchine e attrezzature per l’agricoltura e il giardinaggio.

EIMA Energy: il Salone delle tecnologie per l’impiego di fonti energetiche d’origine agricola e forestale, organizzato in collaborazione con Itabia, divenuto negli anni uno degli appuntamenti più qualificati per gli operatori del settore.
Le biomasse agro-forestali, i residui delle lavorazioni e le specifiche colture energetiche rappresentano una risorsa strategica per l’economia di molti Paesi ed un business sempre più importante per le aziende agricole. Il Salone offre un’ampia panoramica su macchine e tecnologie per la gestione razionale ed economica di filiere agro-energetiche sostenibili, su scala aziendale e anche industriale, in ogni contesto geografico.
Oltre alla parte prettamente espositiva, nella quale sono collocate le industrie costruttrici di macchine e impianti per le bioenergie, lo spazio di EIMA Energy prevede aree dimostrative e una serie di seminari e convegni rivolti ad esperti ed operatori del settore e al grande pubblico.

EIMA Digital: salone dedicato all’elettronica avanzata, dove sono in vetrina le tecnologie realizzate da industrie dell’elettronica applicata: sistemi di guida satellitare, apparati GPS, computer di bordo, sistemi ISOBUS, centraline meteo, droni, sensori e software di ultima generazione a beneficio non soltanto degli operatori e tecnici agricoli, ma anche delle industrie della meccanica, interessate ad equipaggiare i propri mezzi con dispositivi che ne ottimizzino le prestazioni e destinati a razionalizzare la gestione dell’impresa agricola e a rendere sempre più scientifico e sicuro il lavoro sui campi.

EIMA Idrotech: il salone di tecnologie e impiantistica per l’irrigazione e la gestione dell’acqua. La consistente presenza ad EIMA di costruttori di macchine e sistemi per l’irrigazione ha trasformato un settore merceologico in un vero e proprio salone specializzato, il più importante a livello internazionale su una tematica, quella delle risorse idriche, divenute una variabile sempre più influente sulla produzione agricola, con la necessità di una gestione affidata a tecnologie sempre più raffinate e sistemi di controllo perfezionati.

In esposizione anche le 62 innovazioni che una giuria internazionale di esperti ha selezionato e premiato nell’ambito del Concorso che FederUnacoma promuove dal 1986 in occasione di EIMA International per valorizzare i prodotti innovativi proposti dall’industria del settore a servizio di attività agricole e di gardening, all’avanguardia in termini di qualità produttiva, di sicurezza e di sostenibilità ambientale.
Quest’anno sono 25 i modelli premiati come “Novità tecniche” e altri 37 sono quelli del titolo “Segnalazione”.

Una rassegna come EIMA International, che offre la più ampia gamma di tecnologie e di soluzioni per ogni esigenza dell’agricoltura, è da sempre attenta alle produzioni mediterranee e alle colture specializzate – ha affermato il Direttore generale di FederUnacoma, Simona RapastellaCon le sue quasi duemila case costruttrici e un pubblico che nelle ultime edizioni ha raggiunto un numero di circa 300 mila visitatori la kermesse bolognese è uno degli eventi di riferimento a livello mondiale”.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.