5 Dicembre 2021
Cambiamenti climatici Clima Inquinamenti e bonifiche

Troppo inquinamento: le farfalle stanno scomparendo dalle città

Nelle città stanno gradualmente scomparendo le farfalle. Tutta colpa dell’inquinamento crescente e delle conseguenti variazioni climatiche e il progressivo surriscaldamento del Pianeta. E’ quanto emerge da diversi studi pubblicati nelle riviste scientifiche (Ecological Indicators e Science).

Il bilancio è drammatico nelle città, dove c’è stata una crescita della cementificazione non bilanciata dalla tutela o creazione di aree verdi. Alcuni tipi di farfalle potrebbero nel giro di vent’anni essere estinte.

Un pericolo reale dato che le “butterflies” sono considerate da sempre degli importanti indicatori dello stato di salute dell’ambiente. Se le farfalle prosperano e si moltiplicano, tutto l’habitat che le circonda è considerato sano. Inoltre, le farfalle sono insetti impollinatori.

I dati allarmanti (quasi il 70 per cento delle farfalle è scomparso dalla città) hanno spinto gli scienziati a studiare con attenzione il fenomeno. Uno piccolo aiuto arriva in Europa dallo studio congiunto di tedeschi e svedesi per la catalogazione delle 496 specie di farfalle che vivono nel Vecchi Continente (“A complete time-calibrated multi-gene phylogeny of the European butterflies”). Una ricerca evolutiva ed ecologica che permette di comprendere al meglio il loro ecosistema e la capacità di adattamento.

A.C.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.