5 Dicembre 2021
Circular economy Sostenibilità

GB Catalyst Srl: l’importanza di guardare avanti, sempre!

La società romagnola leader nell’acquisto di parti di ricambio usate e catalizzatori esausti guarda al nuovo anno con immutato impegno e rinnovato slancio in termini di presenza sul territorio, formazione e servizi.

Con una storia che vanta tre generazioni di imprenditori a servizio dell’ambiente nell’acquisto e valorizzazione di ricambi d’auto usati e catalizzatori esausti interi e monolite ceramico da avviare a recupero delle parti metalliche preziose, GB Catalyst Srl, è un buon esempio di economia circolare applicata ad alcune componenti derivanti dallo smontaggio e trattamento dei veicoli a fine vita.

Un processo che si avvale certo della professionalità di centri di autodemolizione autorizzati, ma anche dei tanti professionisti che, a valle, si occupano di favorire il riutilizzo di quanto risulta in buono stato così come di promuovere il doveroso riciclo delle diverse materie.

Nella fattispecie della ricambistica usata, ad esempio, sono noti i vantaggi che si offrono all’acquirente: compatibilità dei pezzi con la propria auto, minor ricorso all’aftermarket dei pezzi non originali (che si traduce in minor produzione e consumo), garanzia di affidabilità e sicurezza offerte – come nel caso di GB Catalyst Srl – derivanti dal lavoro di uno staff tecnico specializzato che effettua e assicura  gli opportuni controlli previa verifica dell’integrità, della completezza di tutte le componenti, dell’assenza di lesioni, bruciature e parti smontate.

Per questo i buyer altamente qualificati di GB Catalyst Srl, si rivolgono direttamente ai demolitori e ai centri di stoccaggio, ma anche a Officine, Raccoglitori, Consorzi e a tutti gli operatori del settore gestendo personalmente – grazie al coordinamento di un apposito ufficio che predispone listini e cataloghi sempre aggiornati – le operazioni di raccolta e acquisto ricambi auto usati come: alternatori, motorini, compressori ad aria condizionata, pompe idroguida, pompe idroguida elettriche, commonrail, compressori per ammortizzatori, piantoni sterzo, scatole sterzo manuali, valvole EGR, turbine, centraline, pinze freno, iniettori, ammortizzatori, cerchi in lega e, recentemente, anche ricambi attinenti alla sicurezza per il cui acquisto sono previste apposite autorizzazioni.

Ma non solo. GB Catalyst Srl, da sempre è anche sinonimo di acquisto di catalizzatori esausti per il recupero e la valorizzazione dei metalli preziosi in essicontenuti, lavorando in partnership con i più importanti raffinatori a livello mondiale: una modalità operativa che evita passaggi intermedi e assicura il raggiungimento di un alto livello di accuratezza nelle valutazioni (di quanto acquistato).

Operando secondo rigidi criteri di selezione, GB Catalyst Srl classifica i vari catalizzatori acquistati in base ad un ampio catalogo, processa e analizza il contenuto di metalli preziosi con un alto grado di precisione al fine di garantire la massima resa possibile e offre ai propri fornitori un servizio personalizzato e modulabile in base alle diverse esigenze. Tra l’altro, la consulenza rapida e immediata (per lo più in loco), sui catalizzatori in acquisto è garantita da un apposito team di esperti valutatori.

Infine, un programma di elaborazione dati che genera il prezzo di ogni singolo catalizzatore prendendo in considerazione la quantità dei metalli preziosi in esso contenuti nonché la quotazione ufficiale dei metalli al momento dell’acquisto e il cambio Euro/USD, garantisce che tutte le procedure di acquisto e della relativa valorizzazione finale dei materiali recuperati avvengano nella massima trasparenza.



Un lavoro complesso che la crisi pandemica non ha fermato e che, anzi, ha stimolato la società di Macerone di Cesena (FC) ad investire in un Piano di Sviluppo per il 2021 improntato sull’espansione di uffici e magazzini e sulla formazione costante dell’organico dei propri buyer.

A parlarcene, con l’entusiasmo e la fiducia che caratterizza una visione comunque positiva per il futuro è stato il titolare, Stefano Burioli.

L’obiettivo che ci siamo dati come Società per l’anno in corso è quello di consolidare la nostra posizione nel mercato nazionale, tanto nel settore della ricambistica usata, quanto in quello dei catalizzatori esausti da avviare a riciclo”.
“La finalità è quella di sviluppare collaborazioni esterne in modo da essere più presenti e in maniera più capillare e diretta nelle regioni italiane e aprire, al contempo, nuovi uffici e magazzini in tutta Italia. Su questo punto, in particolare, abbiamo appena strutturato due collaborazioni su Roma e Napoli e i prossimi obiettivi in progetto sono la Sardegna e la Puglia”.

Al contempo, vogliamo rafforzare la rete dei buyer attraverso l’inserimento di nuovi operatori e riorganizzare l’organico attuale dell’azienda; senza dimenticare l’aspetto fondamentale della formazione offerta ai buyer stessi grazie ad un programma di incontri mensili che ci darà modo di verificare la bontà del lavoro svolto attraverso un confronto continuo, così come sarà occasione di aggiornamento sulle ultime tendenze del mercato”.

Una strategia propositiva che è anche un preciso segnale di fiducia nel futuro e nella ripartenza del Paese, avendo sempre ben chiari davanti a sé gli obiettivi di sostenibilità, riduzione dei rifiuti, riutilizzo, riciclo, in definitiva di green economy.

 “Fare impresa nel grande settore dell’ambiente richiede una buona dose di coraggio e una grande preparazione – conclude il titolare di GB Catalyst, Stefano Buriolinon dimentichiamo che crisi è sinonimo di opportunità e per questo nuovo anno, che ci auguriamo possa essere migliore per tutti, abbiamo voluto investire proprio nelle opportunità di crescita. Lo merita la società, lo merita l’ambiente”!


Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.