22 Settembre 2021
Agenda Cibo e alimentazione Flora Manifestazioni e celebrazioni

Fascination of Plants Day: a maggio si celebra il fascino delle piante

Promosso dall’European Plant Science Organization, il Fascination of Plants Day vuole avvicinare il grande pubblico all’affascinante mondo delle piante e al ruolo da loro svolto per la salute del Pianeta. Per tutto il mese di maggio più di 150 eventi in 70 città italiane.

Il 18 maggio 2019 si celebra la V Giornata internazionale del “Fascination of Plants Day” 2019 (FoPD), iniziativa promossa dall’ European Plant Science Organisation (EPSO) l’associazione scientifica internazionale con sede a Bruxelles che 220 istituti europei che svolgono ricerche riguardanti la biologia delle piante e l ‘agricoltura.

Scopo del Fascination of Plants Day è di avvicinare il grande pubblico al misterioso e affascinante mondo delle piante e delle scienze vegetali, che svolgono un ruolo di primaria importanza per la conservazione dell’ambiente, la salute del pianeta, l’agricoltura e la sostenibilità della produzione alimentare.

L’interazione delle piante nella vita quotidiana dell’essere umano è il fulcro attorno al quale ruota tutto l’evento e quanto sia importante la ricerca in questo settore.

In questa occasione, molti Paesi del mondo promuovono eventi per il grande pubblico, che intendono attirare l’attenzione circa i temi della ricerca sulle piante e il loro ruolo nella vita di tutti noi.

In Italia Università, istituti di ricerca, orti botanici, parchi, scuole e accademie, aziende, musei, e altri soggetti hanno predisposto iniziative di divulgazione come visite guidate, laboratori, mostre, aperture straordinarie e conferenze per avvicinare la cittadinanza all’affascinante mondo delle piante, sensibilizzando il grande pubblico sull’importanza delle scienze vegetali per la conservazione dell’ambiente, per la salute del pianeta, l’agricoltura e la sostenibilità della produzione alimentare.

Durante il mese di maggio sono in programma più di 150 eventi in più di 70 città italiane.

La Manifestazione a livello nazionale viene coordinata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e quest’anno vede capofila l’Università di Torino, dove avrà luogo presso l’Orto Botanico il 18 maggio 2019 l’inaugurazione della Giornata.

Il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), oltre al coordinamento della FoPD, come ogni anno svolge un ruolo di primo piano con 32 eventi eterogenei organizzati in tutto il territorio nazionale da 7 Istituti (IPSP, ISPA, ISAFOM, IBBA, IBBR, ISPAAM, IBIMET) e dal Dipartimento di Scienze Bio-Agroalimentari (Disba).

Le piante oltre ad essere all’origine di tutti gli alimenti che consumiamo – osserva Alessandro Vitale dell’IBBA-CNR di Milano – sono una fonte essenziale di materie prime e costituiscono una componente fondamentale del paesaggio e degli ecosistemi acquatici e terrestri. Nei prossimi anni l’agricoltura e le piante giocheranno un ruolo fondamentale per un nuovo modo di produrre, basato su risorse rinnovabili e processi ecologicamente sostenibili”.

 

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.