6 Dicembre 2022
Fiere e convegni

Ecomondo-Key Energy 2022: hanno chiuso con grandi numeri

Ecomondo e Key Energy, le due Manifestazioni organizzate da Italian Exibition Group e svoltesi contemporaneamente a Fiera di Rimini (8-11 novembre 2022)  si sono chiuse con un bilancio estremamente positivo, con un +41% di presenze sul 2021, ma anche +19% sull’edizione record del 2019. I due eventi ritorneranno nel 2023, ma separatamente: sempre in autunno (7-10 novembre) Ecomondo; in primavera (22-24 marzo) Key Energy diventata K.EY “The Renewable Energy Expo”.

L’11 novembre 2022 si sono chiuse a Rimini Fiera la XXV edizione di Ecomondo e la XV di Key Energy, le due Manifestazioni di Italian Exibition Group (IEG), dedicate rispettivamente alla transizione ecologica e alla transizione energetica, divenute nel corso degli anni piattaforme tecnologiche di riferimento nell’area euro-mediterranea per l’economia circolare e la produttività delle risorse, l’una, e per l’efficienza energetica, le fonti rinnovabili e la mobilità sostenibile, l’altra.

La riprova è offerta dai numeri:
+41% di presenze totali rispetto al 2021;
+15% sull’edizione record 2019 (pre-pandemia);
raddoppiati (600) i buyer esteri da 90 Paesi, grazie alla politica d´internazionalizzazione avviata da IEG in questi anni e con Agenzia ICE e Ministero degli Affari Esteri;
1.400 i brand espositori presenti su 130mila m2;
– 160 gli eventi
istituzionali curati dai rispettivi Comitati scientifici, di cui 32 con la Commissione UE;
550 milioni i contatti lordi Italia-Estero di copertura mediatica.

La traiettoria del futuro dell’economia del nostro Paese emerge forte e chiara, come peraltro è stato confermato dalla ricerca presentata alla XI edizione degli Stati Generali della Green Economy, promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy, in apertura di Ecomondo, sia lo studio a “Scenari energetici dirompenti per l´Italia” per le filiere delle energie rinnovabili, in apertura di Key Energy.

Ecomondo e Key Energy rappresentano Un vero e proprio “sistema”, una community, che deve la sua unicità all´intreccio virtuoso tra il business della parte espositiva, le relazioni istituzionali al più alto livello, dalla Commissione UE passando per il Ministero dell´Ambiente e la Sicurezza energetica, fino alla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e ai Consorzi di filiera, e a un calendario convegnistico ricchissimo e articolato che ha offerto a visitatori ed espositori la bussola per orientarsi nei cambiamenti in atto e uno stimolo constante per i decisori pubblici a proseguire nel cammino della sostenibilità.

Sono state centinaia le storie di innovazione portate in Fiera a Rimini dalle start up e dalle aziende espositrici, mentre sul versante dell´azione globale dei due saloni, sono 80 le associazioni internazionali che operano nella green economy con cui i saloni hanno stretto accordi di collaborazione.

Costante è anche l´impegno a promuovere la “crescita blu” nell´area del Mediterraneo con case history dei progetti internazionali di cooperazione per la tutela dell´ecosistema marino e del contrasto al cambiamento climatico nell´area.

infine, con il progetto Africa Green Growth entra nell´agenda della sostenibilità sociale l´autonomia energetica dei Paesi africani.

All´inizio, Ecomondo contava 3mila metri quadrati espositivi – ha dichiarato il Ministro dell´Ambiente e Sicurezza energetica Gilberto Pichetto Fratin, intervenuto nella Giornata conclusiva a Fiera di RiminiDopo 25 anni questo numero si è moltiplicato per 40, fino a 130mila. Numeri che danno l´idea delle opportunità da cogliere sia per il futuro, sia per le tecnologie che ci permettono di guardare a una produzione energetica diversa”.

Ecomondo tornerà a dal 7 al 10 novembre del 2023, ma Key Energy diventata K.EY The Renewable Energy Expo”, autonoma e con spazi raddoppiati, anticiperà al 22-24 marzo 2023, sempre a Fiera di Rimini.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.