17 Ottobre 2021
Salute

Green Pass: attiva la piattaforma per il controllo del personale scolastico

In coincidenza con l’avvio dell’anno scolastico nella maggior parte delle Regioni, il Ministero dell’Istruzione ha attivato da oggi (13 settembre 2021) la piattaforma per il controllo del Green Pass reso obbligatorio per il personale scolastico dal D.L. 10 settembre 2021.

Con una nota del 9 settembre 2021, avente ad oggetto “Indicazioni in merito alle modalità di controllo semplificato del possesso della certificazione verde Covid-19 in corso di validità del personale docente e ATA”, il Ministero dell’Istruzione  informa che da lunedì 13 settembre 2021, in coincidenza dell’inizio delle lezioni nella maggior parte delle regioni d’Italia, è possibile utilizzare la nuova piattaforma nazionale per il controllo del Green Pass, reso obbligatorio per il personale scolastico dal Decreto Legge 10 settembre 2021 “Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza da COVID-19 in ambito scolastico, della formazione superiore e socio sanitario-assistenziale” (G.U. n. 217).

Grazie alla collaborazione fra Ministero dell’Istruzione e Ministero della Salute, i dirigenti scolastici o i loro delegati, avranno a disposizione uno strumento agile per poter controllare, in tempo reale, ogni giorno, l’elenco dei pass attivi e non attivi dei dipendenti scolastici. 

Basterà entrare nel Sistema Informativo dell’Istruzione (SIDI), collegato con la piattaforma Digital Green Certificate (DGC), e selezionando la propria scuola o quelle di cui si è reggente si ha la visualizzazione dell’elenco dei pass attivi e non attivi, nel totale rispetto della privacy (non è possibile conoscere la motivazione di un eventuale green pass non attivo). 

A supporto il Ministero dell’Istruzione ha messo a disposizione un manuale d’uso  e un video  che illustrano le funzionalità della piattaforma. 

La piattaforma viene indicata come strumento di semplificazione degli impegni a cui le scuole sono oberate in questo inizio di anno scolastico, ma bisognerà aspettare i prossimi giorni per verificare se tale passaggio non si riveli pieno di problematicità.

Il Ministero ha previsto uno specifico servizio di assistenza attivo dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 14 per raccogliere quesiti e segnalazioni.

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.