27 Maggio 2022
Agenda Manifestazioni e celebrazioni

Doodle di Google 22 aprile 2022: i cambiamenti climatici

In occasione della Giornata Mondiale della Madre Terra, Google dedica il Doodle del 22 aprile ai cambiamenti climatici. Attraverso il susseguirsi nel corso della giornata di immagini da 4 ambienti in cui sono in corso profondi cambiamenti, a partire dalle immagini dell’arretramento del ghiaccio sulla vetta del Kilimangiaro, si vuol fare aumentare la consapevolezza dei rischi che corriamo con il Pianeta su cui viviamo in corsa verso irreversibili cambiamenti se non interveniamo presto e in modo efficace.

Per offrire ai propri utenti delle simpatiche immagini per rendere onore a personaggi illustri, o per formulare un augurio in occasioni di ricorrenze ovvero per rammentare anniversari e manifestazioni, Google ha dato vita ai Doodle, parola che significa letteralmente  “scarabocchio”, un’immagine o un disegno a mo’ di promemoria.

Per decidere quali Doodle creare, un gruppo di dipendenti di Google si riunisce regolarmente e valuta le proposte che arrivano direttamente dagli utenti o dai tanti avvenimenti che fornisce la storia. Il processo di selezione mira a commemorare eventi o personaggi che hanno cambiato il corso della storia in vari campi (qui l’archivio).

In occasione del 22 aprile 2022 Giornata Mondiale della Madre Terra il Doodle affronta uno degli argomenti più urgenti del nostro tempo: i cambiamenti climatici

Utilizzando immagini in time-lapse reale di Google Earth Timelapse e altre fonti, il Doodle mostra l’impatto dei cambiamenti climatici in 4 diverse località del nostro Pianeta. Rimanendo sintonizzati per tutto il giorno, si potranno vedere queste scene susseguirsi.

La prima scena è dedicata al Monte Kilimangiaro (Tanzania) con le immagini che mostrano il ritiro del ghiaccio sull’iconica vetta del continente africano dal 1986 al 2020. A seguire quelle del ghiacciaio di Sermersooq (Groenlandia), i cambiamenti della barriera corallina di Lizard Island (Australia) e la distruzione della Harz Forests di Elend (Germania) distrutta dagli insetti arrivati per l’aumento delle temperature e la siccità.

Buona Giornata Madre Terra!

Articoli simili

Lascia un commento

* Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.