Caricamento...

Type to search

Condividi

Per la Campagna di sensibilizzazione M’Illumino di Meno, lanciata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar, gli organizzatori, oltre ad invitare al consueto spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni, quest’anno chiedono di camminare e far camminare.

È giunta alla sua XIV edizione “M’illumino di Meno“, la più grande Campagna radiofonica di sensibilizzazione dei consumi energetici, lanciata dalla trasmissione Caterpillar, in onda su Radio2 RAI dal lunedì al venerdì dalle 18.30, che “spegne” simbolicamente ogni anno tutt’Italia.

L’iniziativa che si avvale da anni dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato della Repubblica e Camera dei Deputati, ha l’obiettivo di raccontare best practice in ambito di risparmio energetico da parte di Istituzioni, Comuni, Associazioni, Scuole, Imprese e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali, ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica.

Anche il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) invita le scuole di ogni ordine e grado ad aderire alla Campagna e a coinvolgere nell’iniziativa bambini, allievi e studenti, invitandoli a:
– spegnere le luci e i dispositivi elettrici non indispensabili il 23 febbraio 2018, per abbattere i consumi energetici;
– promuovere azioni che ciascuno può mettere in atto nella propria vita quotidiana per ridurre l’impatto sull’ambiente;
– consultare il Decalogo con 10 semplici accorgimenti e comportamenti corretti per rendere più sostenibile la nostra vita.

Il Decalogo di M’illumino di Meno:
1. spegnere le luci quando non servono;
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici;
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria;
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola;
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre;
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria;
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne;
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni;
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni;
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

La coibentazione, l’uso di fonti rinnovabili, il ricorso a mezzi di trasporto meno impattanti sull’ambiente, l’attenzione a disattivare gli apparecchi elettronici che non si stanno utilizzando, sono un patrimonio a disposizione di tutti.

Dall’inizio di “M’Illumino di Meno” il mondo è cambiato, l’efficienza energetica è diventata un tema economico rilevante e le lampadine ad incandescenza che Caterpillar invitava a cambiare con quelle a risparmio energetico, non esistono più.

M’illumino di Meno” è diventata anche la festa degli stili di vita sostenibili, quelli che fanno stare bene senza consumare il Pianeta.

La Campagna culmina nella “Giornata del Risparmio Energetico” – quest’anno il 23 febbraio 2018 – dedicata all’ormai consueto spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.

Oltre agli spegnimenti, quest’anno Caterpillar invita tutti gli ascoltatori ad andare a piedi: una marcia, una processione, una ciaspolata, una staffetta, una maratona o una mezza maratona, un ballo in piazza o un pezzo di strada dietro alla banda musicale del paese. Sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.

Per aderire all’iniziativa, Comuni, Associazioni, Scuole, Imprese, Negozi e singoli Cittadini possono inviare la propria adesione, illustrando sinteticamente le buone pratiche che vengono utilizzate durante tutto l’anno, esplicitando come si intende partecipare alla grande festa del Risparmio Energetico il 23 febbraio 2018, e raccontando il proprio impegno ‪#MilluminodiMeno.

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *