Summit HSE Med 2014

Summit HSE Med 2014

A Firenze (21-22 gennaio 2014) rappresentanti della Commissione UE, Shell-Libano, GDF-Suez, ARH, NOC-Libia, SEREPT, Anadarko e Suncor discuteranno le sfide relative a salute, sicurezza e ambiente connesse all’estrazione di idrocarburi nel Mediterraneo.

640x480-HSE-banner-with-url

IRN, l’organizzatore di eventi globale con sede a Londra, il 21-22 Gennaio ospita a Firenze il Summit HSE Med 2014, che riunisce figure chiave HSE dell’industria petrolifera nel Mediterraneo per parlare delle loro politiche e strategie HSE, al fine di identificare soluzioni che ottimizzino la sicurezza assicurando al contempo operazioni petrolifere di successo. 

A condividere la propria esperienza su come garantire esplorazioni sicure ci saranno, tra gli altri: Bilal Salloum, il Direttore HSE di Shell Libano; Jean-Philippe Berillon, il Vice Presidente Senior per Security & Safety di GDF Suez; Abdullnasser Ganidi, Advisor del Comitato Manageriale HSEQ di NOC Libia; Malek Kallel, Direttore del Dipartimento HSEQ di SEREPT; Mostefa Lotfi, Coordinatore del Progetto HSE presso Anadarko Petroleum; Gamal Jallah, Advisor Senior EH&S per E&P di Suncor Energy in Libia, e Hichem Allouche, Manager per Security & Environment di STEG, la compagnia tunisina di gas ed elettricità.

Di recente, IRN ha intervistato Jean-Philippe Berillon per GDF Suez Global Gas e LNG, il quale ha messo in luce che il bacino Mediterraneo é soggetto a diversi tipi di minacce, la cui pericolosità é accresciuta dal fatto che molte sono le nazioni coinvolte. Alla luce della sua grande esperienza come Vice Presidente Senior per Security & Safety di una compagnia internazionale, Berillon condividerà notizie chiave sull’emergency management e sul come gestire efficacemente l’interazione di stakeholders multipli durante periodi di crisi.

Oltre ai rappresentanti di compagnie petrolifere, il Summit riunirà anche ufficiali governativi della Commissione Europea, e Ministri dalle varie nazioni coinvolte, i quali offriranno aggiornarmenti importanti riguardo a nuove politiche e norme. Tra i relatori chiave, ci saranno: Maria Damanaki, Commissario per Affari Marittimi alla Commissione Europea; Matthew Heppleston, Funzionario Amministrativo per l’Occupazione, Affari Sociali ed Integrazione, Salute e Sicurezza presso il Ministero del Lavoro della Commissione Europea; On. Nicos Kouyialis, Ministro per l’Agricoltura, Risorse Naturali ed Ambiente di Cipro; On. Dr. Godfrey Farrugia, Ministro della Salute di Malta; M. Tahar Cherif Zerarka, Presidente della Hydrocarbon Regulatory Authority (ARH) dell’Algeria, ed On. Alen Leveric, Vice Ministro dell’Economia in Croazia.


HSE Med 2014 riunirà anche Ricercatori Associati dalla Commissione Europea e Paesi EU, che presenteranno studi circa la creazione di nuove normative ambientali in ambito di ‘oil and gas’ . Tra questi, Dr Tiago Alves dall’Università di Cardiff; Eleni Kokkinou dall’Instituto di Creta, e Prof. Toula Onofriou, Consigliere del Presidente di Cipro e Professore di ‘Infrastructure Reliabilty’ alla Università di Tecnologia di Cipro.

Per maggiori informazioni visita il website.


Commenta