Il Ministro dell’Ambiente Galletti inserisce nel Decreto Ambientale, approvato dal Consiglio dei Ministri il 13 giugno 2014, altre semplificazioni al sistema di tracciabilità dei rifiuti per l’applicazione entro sessanta giorni dell’interoperabilità e la sostituzione dei dispositivi token usb. Nel frattempo sono state introdotte nuove funzionalità all’interno della Gestione azienda e altre all’applicazione Movimentazione. 

ambienteprotetto-sistri

Il Consiglio dei Ministri del 13 giugno 2014 ha approvato, tra l’altro, un Decreto che contiene disposizioni urgenti per la tutela dell’ambiente, dal titolo “#AmbienteProtetto” che, secondo quanto specificato sul sito del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, contiene anche “Ulteriore semplificazione del sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) con l’applicazione entro sessanta giorni dell’interoperabilità e la sostituzione dei dispositivi token usb, senza ulteriori oneri per la finanza pubblica”.

Evidentemente, se si rendono necessari continui interventi, pur meritevoli di apprezzamento per facilitarne l’operabilità, si riconosce che i dispositivi del sistema non sono ancora ben oleati.
Infatti, dopo la nostra precedente segnalazione, sono continuati sul portale SISTRI i comunicati del MATTM.

Il 28 maggio 2014 si avvertiva che all’interno dell’applicazione Gestione Azienda erano disponibili nuove funzionalità per consentire agli Utenti di effettuare in piena autonomia le seguenti operazioni:
- Richiesta sostituzione Dispositivo USB causa Danneggiamento
- Richiesta sostituzione Dispositivo USB causa Smarrimento
- Richiesta sostituzione Dispositivo USB causa Furto
- Richiesta duplicazione Dispositivo USB
- Richiesta Dispositivo USB aggiuntivo
- Richiesta sostituzione Black Box causa Furto
- Geolocalizzazione sede e unità locale

Il 3 giugno 2014, come era stato anticipato, si comunicava il rilascio in ambiente di esercizio la nuova interfaccia di interoperabilità che include il Metodo per scaricare le registrazioni cronologiche in formato PDF, ricordando, al contempo, che la modifica è di tipo incrementale e, come tale, non determina alcun impatto sulla funzionalità dei sistemi gestionali attualmente operativi.

Il 12 giugno 2014 veniva rilasciata la nuova release dell’applicazione Movimentazione che rende disponibili le seguenti funzionalità:
- Regione Campania - Destinatario non iscritto. Consente all’Utente di selezionare un destinatario non iscritto nel caso di movimentazioni di rifiuti urbani destinati ad impianti non obbligati, in quanto situati al di fuori del territorio della regione Campania.
- Registrazioni di scarico - Cumulabilità delle registrazioni di carico associate. Miglioramento della funzionalità di associazione di più registrazioni di carico ad una singola registrazione di scarico attraverso la visualizzazione delle quantità di rifiuto progressivamente accumulate.

Con l’occasione ricordiamo che il 30 giugno 2014 scade il termine, fissato dall'articolo 4 del DM 24 aprile 2014, n. 16 (“Oneri contributivi anno 2014”) che aveva posticipato la scadenza dal 30 aprile per il versamento del contributo annuale per tutti i soggetti obbligati ad  aderire al SISTRI.