Dal 1° settembre al 4 novembre 2017, Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, Associazioni e ONG, Industria e mondo delle imprese, Istituzioni scolastiche, ma anche semplici cittadini potranno iscrivere una propria azione alla IX edizione della SERR che quest'anno avrà come tema "Diamo una seconda vita agli oggetti".

La IX edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) si terrà dal 18 al 26 novembre 2017. Ad annunciarlo è stato il Comitato promotore nazionale della SERR, composto da CNI Unesco, Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Utilitalia, Anci, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente e AICA, con E.R.I.C.A. Soc. Coop ed Eco dalle Città in qualità di partner tecnici.

Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, Associazioni e ONG, Industria e mondo delle imprese, Istituzioni scolastiche, Cittadini o soggetti riconducibili alla categoria "Altro" (per esempio: ospedali, case di riposo, centri culturali…) potranno iscrivere dal 1° settembre al 4 novembre 2017 un'azione da tenersi fra il 18 e il 26 novembre 2017, volta a prevenire, ridurre o riciclare correttamente i rifiuti a livello nazionale e locale, collegandosi al sito www.ewwr.eu.

L'elaborata Campagna di Comunicazione Ambientale promossa dall'Unione europea, al fine di promuovere tra i cittadini una maggior consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente, nata all'interno del Programma "LIFE+" della Commissione UE e della quale anche quest'anno Regioni&Ambiente è media sponsor.

Il 30 giugno 2017 è finito il finanziamento LIFE + alla SERR e per l'occasione è stato pubblicato un breve riassunto (Rapporto di Layman) che fornisce i risultati chiave delle attività sulla riduzione dei rifiuti , svolte negli ultimi 4 anni.
La missione della SERR, tuttavia, prosegue grazie al nuovo Comitato direttivo europeo, costituito da missione a ridurre i rifiuti grazie al suo nuovo Comitato direttivo europeo, di cui è membro l'AICA (Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale in Italia).

Il tema della SERR 2017 sarà "Diamo una seconda vita agli oggetti" (Be smart, give it a new life!).

L'accento verrà quindi posto su buone pratiche di riutilizzo: a partire dalla riparazione e dal riuso degli oggetti, passando dal riciclo creativo.
I partecipanti avranno l'opportunità di sviluppare azioni che promuovano idee e abitudini finalizzate a ridurre i rifiuti prodotti, dando spazio alla creatività.

Di anno in anno la Manifestazione ha coinvolto un numero sempre maggiore di istituzioni, imprese, associazioni, scuole e semplici cittadini nell'attuazione di politiche per la riduzione dei rifiuti, tanto che l'Italia nel 2016 con 4.419 azioni validate dal Comitato promotore si è confermata come il Paese al top in Europa per la comunicazione di prevenzione dei rifiuti.

Maggiori informazioni su com'è strutturata la SERR e sulle modalità d'adesione saranno fornite sulla pagina Facebook ufficiale dedicata all'evento o scrivendo a serr@envi.info.
Ulteriori dettagli sulle precedenti edizioni, insieme ad esempi pratici di possibili azioni da implementare, sono disponibili sul sito internet ufficiale italiano www.menorifiuti.org.

Come da tradizione, a Rimini, nel corso di ECOMONDO, la Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (7-10 novembre 2017), ci sarà una conferenza stampa di presentazione in programma per venerdì 10 novembre 2017 alle ore 11,30 presso lo stand Utilitalia.