Comuni, Istituzioni, Organizzazioni e Associazioni sono stimolate ad incoraggiare i cittadini a scegliere il modo giusto per spostarsi, invitandoli a combinare tra loro i differenti mezzi di trasporto.
Quest'anno l'iniziativa si collega con la campagna "Fa' il giusto mix".

european mobility week

Per la 14a edizione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile che si svolgerà dal 16 al 22 settembre 2015, la Commissione UE ha scelto come focal theme (l’argomento in base al quale gli enti locali aderenti sono invitati ad organizzare attività per la cittadinanza): “Choose. Change. Combine”, per incoraggiare i cittadini a scegliere il modo giusto per spostarsi, invitandoli a combinare tra loro i differenti mezzi di trasporto, adottando così delle soluzioni che possono comportare risparmi di tempo e di denaro negli spostamenti urbani.

A caratterizzare quest'anno l’European Mobility Week (EMW), diventata negli anni un appuntamento internazionale, sarà il collegamento con un'altra iniziativa promossa dalla Commissione Europea, ovvero la campagna "Do The Rights Mix" (Fa' il giusto mix!). Il motivo per cui è stata portata avanti la fusione tra le due iniziative sta nella volontà di ampliare il format con attività realizzate nel corso di tutto l'anno, oltre alla creazione di un’unica piattaforma online per la promozione del trasporto urbano sostenibile in Europa: Amministrazioni Pubbliche, Autorità Locali, ONG, gruppi di cittadini, istituzioni pubbliche e private, operatori dei trasporti e aziende avranno tutto l’anno la possibilità di registrare e mettere in mostra le loro iniziative, iscriversi all’European Mobility Week e partecipare ai premi ufficiali previsti, avendo a disposizione best practice, guide e contatti.

L'iniziativa congiunta viene sostenuta dalle Direzioni Generali Mobilità e Trasporti e Ambiente della Commissione Europea e sarà gestita da un consorzio formato da tre network di città europee (EUROCITIES, ICLEI, Polis), da un’agenzia di comunicazione (ICF-MOSTRA) e da una organizzazione internazionale (Centro Regionale per l'Ambiente).

L'evento di lancio avrà luogo il 16 settembre 2015 presso il Parlamento europeo a Bruxelles, che segnerà l'inizio ufficiale della settimana con un discorso di Violeta Bulc, il Commissario europeo per i Trasporti, la quale ha anticipato in un video messaggio rivolto ai partecipanti alla Settimana gli aspetti più importanti dell'iniziativa.

Diminuendo e rendendo ecocompatibili le modalità di spostamento, le città europee possono migliorare il bilancio energetico e le prestazioni ambientali del sistema dei trasporti e allo stesso tempo rendere la vita dei cittadini più sana e sicura. Il contesto urbano, infatti, rappresenta una grande sfida per la sostenibilità in Europa e la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, contribuendo a sensibilizzare i cittadini e gli amministratori, è un chiaro esempio di come le iniziative a livello europeo possano incoraggiare e agevolare l’azione a livello locale. La Settimana, inoltre, rappresenta un’occasione per i Comuni, le Istituzioni, le Organizzazioni e le Associazioni di tutta Europa per promuovere obiettivi quali l’incremento di forme di mobilità sostenibile e la qualità della vita, per accrescere la consapevolezza della cittadinanza in merito alle tematiche ambientali collegate alla mobilità e per presentare proposte alternative e sostenibili per i cittadini e ottenere da questi un utile feedback.

I Comuni, le Istituzioni, le Organizzazioni e le Associazioni sono stimolate ad incrementare forme di mobilità sostenibile e ad incoraggiare i cittadini all'utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all'auto privata negli spostamenti quotidiani.

Il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, come consuetudine aderisce alla Settimana della Mobilità Sostenibile svolgendo un ruolo di coordinamento nazionale e di supporto alle iniziative ed eventi realizzati dai soggetti aderenti, nonché promuovendo la partecipazione attiva dei cittadini e specifiche azioni a carattere nazionale.

Tra gli eventi più importanti in programma in Italia si segnalano:
- il Convegno dal titolo "Choose, Change, Combine: Giornata Europea della Sharing Mobility", organizzata dal Ministero dell’Ambiente e dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile (FoSS), in collaborazione con la Commissione Europea, che si svolgerà il 16 settembre presso il Museo della Scienza di Milano, nel corso del quale verrà presentato l'Osservatorio Nazionale sulla Sharing Mobility, avviato appunto da Ministero dell'Ambiente e FoSS. La partecipazione all'evento è gratuita. I partecipanti all'incontro, inoltre, avranno in omaggio un biglietto di ingresso ad EXPO;

- il 18 settembre, presso la Factory e la Città dell’Altra Economia, a Roma si svolgerà invece il workshop “Mobilità sostenibile, green economy e città intelligenti: una roadmap per l’Italia”, organizzato nell’ambito di Citytech 2015, evento promosso da Roma Servizi per la Mobilità nelle giornate del 17 e 18 settembre con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente che si configura come un importante tappa intermedia in vista degli Stati Generali della Green Economy che si terranno a Rimini il 3 e 4 novembre 2015. In particolare, il workshop si articolerà sulle tre tematiche della mobilità urbana sostenibile e delle grandi infrastrutture, dei piani urbani della mobilità sostenibile e dell’individuazione delle best practices ITS per la mobilità sostenibile urbana.

Tutte le città partecipanti sono visualizzate nella sezione Cities del sito mobilityweek.eu o nell’apposita sezione “Comuni aderenti” della pagina dedicata all’evento sul sito del Ministero dell’Ambiente.