"Muovendosi verso la giusta direzione".

mob sost

Negli anni la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile è diventata un appuntamento internazionale che ha l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti quotidiani: a piedi, in bicicletta o con mezzi pubblici.
L’iniziativa, promossa dalla Commissione UE nel 2002 con lo slogan “In città senza la mia auto”, si svolgerà dal 16 al 22 settembre 2012 e quest’anno il tema focale scelto dalla Comunità europea, su cui gli Enti locali aderenti sono tenuti ad organizzare attività per i propri cittadini, è “Muovendosi verso la giusta direzione”, argomento che intende evidenziare il ruolo della pianificazione integrata per la realizzazione di un’efficace sistema di mobilità sostenibile in ambito urbano.

Diminuendo e migliorando le modalità di spostamento a livello locale, le città europee possono migliorare il bilancio energetico e le prestazioni ambientali del sistema dei trasporti e allo stesso tempo rendere la vita nelle città più sana e sicura. Il contesto urbano, infatti, rappresenta una grande sfida per la sostenibilità in Europa e la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, contribuendo a sensibilizzare i cittadini e gli amministratori, è un chiaro esempio di come le iniziative a livello europeo possano incoraggiare e agevolare l’azione a livello locale.

La Commissione UE con la Comunicazione del 2004 “Verso una strategia tematica sull’ambiente urbano” aveva individuato nei “Piani di Mobilità Urbana Sostenibile” (SUMP) lo strumento per definire un sistema di misure correlate in grado di soddisfare le esigenze dell’utenza e delle imprese, migliorando nel contempo la qualità ambientale e per accelerarne l’attuazione aveva adottato il “Piano di azione sulla mobilità urbana” (2009), fornendo materiale di orientamento, promuovendo lo scambio delle migliori pratiche, individuando punti di riferimento e sostenendo le attività educative per i professionisti della mobilità urbana.

Un piano di mobilità urbana sostenibile deve affrontare almeno i seguenti obiettivi:
- assicurarsi che il sistema di trasporto è accessibile a tutti;
- migliorare la sicurezza dei suoi utenti;
- ridurre l'inquinamento atmosferico e acustico, le emissioni di gas a effetto serra e il consumo di energia;
- migliorare l'efficienza e l'economicità del trasporto di persone e merci;
- rafforzare l'attrattività e la qualità dell'ambiente urbano (sul sito www.mobilityplans.eu si possono trovare le linee guida per sviluppare i SUMP).

La Settimana Europea della Mobilità rappresenta così un’occasione per le istituzioni, le organizzazioni e le associazioni di tutta Europa per presentare proposte alternative e sostenibili per i cittadini e ottenere da questi un utile feedback, ma anche per promuovere una diversa cultura del muoversi, per accrescere sempre più la consapevolezza nei cittadini e cambiarne le abitudini.
 
Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare svolge anche quest’anno un ruolo di coordinamento nazionale e supporto di iniziative ed eventi promossi dai Comuni e Associazioni che abbiano aderito od intendano aderire, il cui elenco, nonché le informazioni e la scheda di partecipazione all’iniziativa si trova al sito: www.mobilityweek.eu.