La X edizione del Forum Internazionale degli Acquisti Verdi, la Mostra-Convegno dedicata a politiche, progetti, beni e servizi di green procurement pubblico e privato, si svolgerà a Roma presso il Salone delle Fontane (EUR), mantenendo la consueta formula di approfondimenti culturali e opportunità di business per gli operatori della green economy che ne hanno decretato il successo delle passate edizioni.

compraverde buygreen 2016

Due giornate di Stati Generali degli Acquisti Verdi con seminari, convegni, workshop, scambi one to one, spazi espositivi, per presentare e discutere le novità legislative, le best practices nazionali e internazionali, le opportunità in materia di acquisti verdi.
Questa in sintesi è quanto prevede la Manifestazione, promossa da Fondazione Ecosistemi, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, in collaborazione con Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Unioncamere e ICLEI, giunta alla sua X edizione che coincide con l’anno in cui sono state introdotte delle norme che obbligano a inserire i criteri ambientali negli appalti pubblici.

Il Forum quest’anno si svolgerà sempre a Roma (13-14 ottobre 2016), ma al Salone delle Fontane nel quartiere EUR, in una superficie di 2500 mq che costituisce una delle location più rappresentative della capitale, mantiene la consueta formula di approfondimenti culturali e opportunità di business per gli operatori della green economy. 

I convegni  e  i  seminari  di  approfondimento  riguarderanno  il GPP nel contesto europeo e nello sviluppo dell’economia circolare, la riunione delle città e regioni europee aderenti al network Procura+, la presentazione europea del progetto GPPbest, seminari di approfondimento dedicati alla mobilità sostenibile e ai mezzi di trasporto a basso impatto ambientale; al ruolo del GPP nell’eco-innovazione, ai criteri ambientali minimi nel settore dell’edilizia per edifici e materiali green, alla ristorazione sostenibile, agli acquisti verdi nella sanità, al ruolo del sistema camerale nel processo di adeguamento delle piccole e medie imprese ai criteri ambientali minimi, ai criteri sociali per promuovere il rispetto dei diritti sociali e umani lungo le catene di fornitura.

Il GreenContact, area centrale del Forum, è destinato a incontri one to one, tra istituzioni, centrali d’acquisto, operatori economici e associazioni, per lo scambio di buone pratiche, progettualità e intenzioni di acquisto, consultazioni preliminari di mercato e vendita di beni e servizi a basso impatto ambientale.

Le  centrali d’acquisto, le stazioni uniche appaltanti, i soggetti aggregatori avranno la possibilità di presentare - in un’area a questo destinata - le strategie di  sostenibilità del proprio processo d’acquisto, gli obiettivi che si intendono raggiungere, i bandi verdi in uscita, le attività di sensibilizzazione.

L’area espositiva permetterà, agli espositori pubblici e privati, di dare risalto alle loro progettualità, alle iniziative, ai prodotti, ai processi e alle competenze orientate alla sostenibilità ambientale e sociale e al GPP. Le aziende potranno così presentare i beni, i servizi e le opere che rispettano i Criteri Ambientali  Minimi, i prodotti e le tecnologie eco-innovative, le loro migliori esperienze nella qualificazione ambientale e sociale dei fornitori, i progetti di sostenibilità e responsabilità sociale.

Verrà inoltre, presentato, all’interno del programma culturale, il “Rapporto Compraverde”, 1° Rapporto  sullo stato della produzione e del consumo sostenibile in Italia, realizzato  dalla  Fondazione  Ecosistemi  con la supervisione metodologica e scientifica dell’Istituto Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con Unioncamere, che analizza lo stato d’avanzamento del GPP nelle amministrazioni  centrali, nelle Regioni e nelle Città Metropolitane e il grado di diffusione dei criteri ambientali minimi nelle imprese italiane.

Il Forum CompraVerde-BuyGreen ospiterà i lavori della rete delle città europee per gli acquisti sostenibili Procura+ (European Sustainable Procurement Network), promossa da ICLEI Local Governments for Sustainability di cui Fondazione Ecosistemi è uno dei cinque partner strategici, che coinvolgerà centinaia di città europee, di oltre 15 Paesi, tra cui Copenaghen, Aalborg, Helsinky, Nantes, Rennes, Le Mans, Gent, Monaco, Hannover, Rotterdam, Oslo, Almada, Malmoe, Reykjavik, Zurigo, Cremona e Roma.
Da vent’anni, attraverso la sua attività negli acquisti sostenibili e negli acquisti innovativi, ICLEI è stata coinvolta in 150 progetti, ha organizzato 100 conferenze, seminari e convegni che hanno formato
oltre 2.000 persone, ha supportato 300 città in più di 50 Paesi, contribuendo al risparmio di oltre 1 milione di tonnellate di CO2.
.
Nel corso dei lavori sarà presentato anche il progetto europeo GPPbest che vede coinvolti la Regione Basilicata, la Regione Lazio, la Regione Sardegna e il Ministero dell’Ambiente, delle Acque e delle Foreste della Romania. L’obiettivo del progetto è quello di trasferire il “modello Sardegna” per la pianificazione, la gestione e l’implementazione di un Piano di Azione per il GPP ad altre amministrazioni pubbliche, migliorare le competenze e gli strumenti per la verifica dei criteri ambientali nelle fase di valutazione delle offertee nella gestione ed esecuzione dei contratti, supportare la diffusione dei processi di acquisti verdi che possono avere un impatto significativo sul mercato e sulla creazione di benefici ambientali e migliorare significativamente i metodi e le pratiche di contabilità del GPP, fino a giungere ad un sistema di monitoraggio che permetta di valutare il grado di raggiungimento degli obiettivi europei e nazionali (dal 50% al 100% degli acquisti).

Alla luce dei recenti sviluppi in materia di appalti pubblici e di centrali di committenza, il Forum si propone come sede privilegiata in cui conoscere, aggiornarsi e confrontarsi sull’importante comparto degli acquisti verdi e delle produzioni sostenibili nel nostro Paese.

Nel corso della manifestazione, inoltre, verranno attribuiti, a seguito di un processo di selezione e valutazione, 5 importanti premi nazionali:
Premio CompraVerde - “Miglior bando verde” e “Migliore politica di GPP”: un riconoscimento alle Pubbliche Amministrazioni che si segnalano per il loro impegno nella diffusione delle buone pratiche e
degli acquisti sostenibili.
Premio MensaVerde - Miglior servizio di mensa, pubblica o privata, a basso impatto ambientale: un premio destinato alle mense, pubbliche o private, che hanno mostrato una particolare attenzione alla qualità del cibo (biologico, km zero, stagionale, equo-solidale) e alla riduzione degli impatti ambientali e sociali legati alla gestione della mensa.
Premio Vendor Rating e Acquisti Sostenibili - Destinato alle imprese che hanno adottato un sistema di qualificazione ambientale e sociale dei fornitori.
Premio Cultura in Verde - Per le manifestazioni o le strutture culturali che hanno ridotto gli impatti ambientali generati dalla loro attività, integrando gli aspetti ambientali e sociali negli acquisti dei beni e dei servizi.
Premio Edilizia Verde - Destinato alle imprese che producono materiali per l’edilizia a basso impatto ambientale, e suddiviso in due sezioni: una per i materiali innovativi; l’altra per quelli di origine locale e rinnovabile.