Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, Associazioni e ONG, Industria e mondo delle imprese, Istituzioni scolastiche, Cittadini, ecc. avranno più tempo per promuovere un’azione da tenersi dal 21 al 29 novembre 2015, incentrata sul tema della “Dematerializzazione, ovvero come fare più con meno”.

dematerializzazione

Il Comitato promotore nazionale (CNI Unesco, MATTM, Utilitalia - già Federambiente, ANCI, Città Metropolitana di Torino, Città Metropolitana di Roma Capitale, Legambiente, AICA, E.r.i.c.a. soc. coop) della SERR 2015 (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti), a seguito delle moltissime adesioni che in questi giorni stanno arrivando da tutta Italia, ha deciso di prorogare il termine ultimo per aderire alla Campagna di Comunicazione Ambientale promossa dall’Unione Europea.

Pubbliche Amministrazioni ed Enti locali, Associazioni e ONG, Industria e mondo delle imprese, Istituzioni scolastiche, Cittadini o soggetti riconducibili alla categoria “Altro” (per esempio: ospedali, case di riposo, centri culturali…) avranno tempo fino al 6 novembre 2015, per promuovere un’azione da tenersi dal 21 al 29 novembre 2015, incentrata sulla prevenzione della produzione dei rifiuti a monte della raccolta.

Ricordiamo che il tema di questa VII edizione è “Dematerializzazione, ovvero come fare più con meno" (Dematerialisation: Doing more with less!), al fine di promuovere tra i cittadini una maggior consapevolezza sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente.

Poiché il tema sembra a prima vista difficile da comprendere, il Comitato promotore ha dedicato degli approfondimenti sul proprio sito volti a chiarire quanto più possibile il significato di questo termine e a esemplificarne delle possibili applicazioni per le categorie che desiderino registrare un'azione.

Regioni&Ambiente che anche quest’anno è media partner dell’iniziativa ha diffuso gli esempi dedicati ai privati cittadini e al mondo delle imprese e, nell’occasione, segnala che altri esempi dedicati alle Pubbliche Amministrazioni ed Enti Locali sono stati diffusi a cura della Città metropolitana di Roma Capitale e la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO ha fornito suggerimenti per le Scuole.

Per iscriversi alla SERR 2015 occorre collegarsi al sito ufficiale europeo www.ewwr.eu e registrare la propria azione; per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione consultare la pagina dedicata sul sito www.envi.info.

A Rimini, nel corso di ECOMONDO, la Fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (3-6 novembre 2015), ci sarà una conferenza stampa di presentazione in programma per venerdì 6 novembre 2015 alle ore 11,30 presso lo stand Utilitalia (padiglione B3, stand n.66).