Giunto alla V edizione, quest’anno il Premio sarà assegnato nel corso della Fiera ECOMONDO di Rimini a tre nuove categorie di imprese green.

premio-sviluppo-sostenibile-2013

Anche per il 2013, la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile (FoSS) ed ECOMONDO hanno promosso un premio destinato alle imprese che si siano particolarmente distinte per impegno innovativo ed efficacia dei risultati per uno sviluppo sostenibile, nonché per le start-up dedicate alla produzione di beni e servizi della green economy.

Il Premio ha avuto l’adesione del Presidente della Repubblica negli anni precedenti e si attende la conferma di tale prestigiosa adesione anche per l’edizione del 2013 che quest’anno premierà 3 nuove categorie di aziende green:
- Eco-design, per cui sono considerate le aziende che realizzano beni o servizi con modalità progettuali dal profilo ecologico elevato (ad esempio, con l’utilizzo di processi produttivi o prodotti ad alta efficienza energetica, con uso di materiali riciclati, o prodotti riciclabili, con uso efficiente di materiali, con risparmio di acqua...);

- Attività agricole e attività connesse ad alta qualità ecologica che attiene alle aziende che realizzano attività agricole biologiche o di elevata qualità ecologica (per esempio, a filiera corta, attività multifunzionali di tutela del territorio e del paesaggio agrario, attività integrate di agriturismo e di produzioni sostenibili di energie rinnovabili.

- Start-up dedicate alla green economy, per le quali vengono prese in considerazione quelle nuove iniziative imprenditoriali dedicate a produrre beni o servizi di alta qualità ecologica, a bassa o nulla emissione di carbonio, con uso efficiente di materiali ed energia.

La green economy ha bisogno di visibilità ed incoraggiamento e questi sono proprio gli obiettivi del nostro premio, soprattutto per quanto riguarda la categoria delle “start-up green - ha detto il Presidente della Fondazione, Edo Ronchi - Quest’anno siamo arrivati alla quinta edizione del premio e con piacere posso constatare che anno dopo anno il premio raccoglie sempre maggior consenso da parte di quelle aziende che hanno fatto dell' attenzione nei confronti dell' ambiente un elemento di competitività”.

Le tre imprese vincitrici del “Premio Sviluppo sostenibile 2013”, una per ciascuno dei 3 settori
indicati, riceveranno una targa di riconoscimento e un attestato con la motivazione. Altre 27 imprese saranno segnalate, per ciascuno dei 3 settori, con apposito attestato.
La cerimonia di premiazione avverrà durante un evento pubblico, con la partecipazione della
stampa, durante la Fiera di ECOMONDO a Rimini (6-9 novembre 2013). Tutte le imprese premiate e segnalate, con le rispettive motivazioni, saranno inserite in una apposita pubblicazione.
Le imprese premiate e segnalate potranno avvalersi sui propri siti e le proprie pubblicazioni del
logo “Premio per lo sviluppo sostenibile 2013”, con la scritta o “1° premio” per ciascuna delle 3
vincitrici, o “Impresa segnalata” per le altre 27.

I premi e gli attestati vengono assegnati a realizzazioni, attività e gestioni in corso, valutati sulla
base:
a) dell’efficacia dei risultati ambientali (attesi per le start-up), con particolare riferimento alla mitigazione della crisi climatica;
b) del contenuto innovativo: o l’impiego di una nuova tecnica e/o una nuova pratica, o il miglioramento significativo di una tecnica e/o di una pratica già utilizzate o dei loro impieghi;
c) dei risultati economici prodotti (o producibili per le start-up), con particolare riferimento alla
remunerazione dell’investimento e all’occupazione prodotta;
d) delle possibilità di diffusione, in particolare in Italia.

La partecipazione al Premio è libera e gratuita. Possono partecipare alla selezione per
l’attribuzione del Premio per lo sviluppo sostenibile 2013 tutte le imprese dei uno dei tre settori
citati, che ritengano di avere i requisiti e che inviino entro il 7 luglio 2013 alla Commissione per il Premio c/o la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in via dei Laghi 12 - 00198 Roma, o via e-mail a Anna Parasacchi, “parasacchi@susdef.it” una scheda sintetica (max. 60 righe di 60 battute) che comprenda una descrizione della realizzazione, attività o gestione.
Chiunque può, altresì, segnalare ai medesimi recapiti e con le stesse modalità, realizzazioni, attività e gestioni di terzi che abbiano i requisiti previsti.

Regolamento e Scheda di partecipazione al sito:
http://www.fondazionesvilupposostenibile.org/premio