Premio “Certificati Bianchi per un’industria energeticamente efficiente"

Premio “Certificati Bianchi per un’industria energeticamente efficiente"

C’è tempo fino al 15 settembre per partecipare al Premio indetto da FIRE, in collaborazione con Enel Distribuzione, rivolto alle società di servizi energetici e alle società con energy manager o sistema di gestione dell’energia che abbiano conseguito i TEE che attestano il conseguimento di risparmi energetici attraverso l’applicazione di tecnologie e sistemi efficienti. La premiazione il 6 novembre 2014 a Rimini, nell’ambito di Key Energy White Evolution, la nuova sezione espositiva interamente dedicata all’efficienza energetica per l’industria e il terziario.

premio fire certificati bianchi

La Federazione Italiana per l’Uso Razionale dell’Energia (FIRE), ha indetto in collaborazione con Enel Distribuzione il Premio “Certificati Bianchi per un’industria energeticamente efficiente”, nell’ambito di WHITE EVOLUTION, la nuova sezione espositiva interamente dedicata all’efficienza energetica per l’industria e il terziario, all’interno del Salone internazionale per l’Energia e la Mobilità Sostenibili KEY ENERGY in svolgimento a Rimini dal 5 all’8 novembre 2014, in contemporanea ad ECOMONDO.
Scopo del Premio è di mettere in luce progetti meritevoli nel settore industriale, che abbiano conseguito certificati bianchi negli ultimi anni e, allo stesso tempo, di far conoscere meglio uno schema di incentivazione che può aiutare le imprese a fare più efficienza energetica e a migliorare la propria competitività.

I “certificati bianchi”, chiamati anche “Titoli di Efficienza Energetica” (TEE), attestano il conseguimento di risparmi energetici attraverso l’applicazione di tecnologie e sistemi efficienti. Vengono emessi dal Gestore del Mercato Elettrico (GME) sulla base delle certificazioni dei risparmi conseguiti, effettuate dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG). Un certificato equivale al risparmio di 1 tonnellata equivalente di petrolio (tep), che è l’unità convenzionale di misura usata comunemente nei bilanci energetici per esprimere tutte le fonti di energia tenendo conto del loro potere calorifico.

Il premio è rivolto alle società di servizi energetici e alle società con energy manager o sistema di gestione dell’energia accreditate presso il GSE, che abbiano conseguito certificati bianchi per un progetto a consuntivo nel settore industriale.

Ogni soggetto interessato può presentare al massimo un progetto di cui sia titolare.
I progetti andranno presentati entro le ore 17.00 del 15 settembre, avvalendosi dell'apposito modulo predisposto da FIRE e disponibile sul sito web www.fire-italia.org. Il modulo, una volta compilato in tutte le sue parti, andrà inviato come da istruzioni riportate sullo stesso via posta elettronica certificata all’indirizzo fireamministrazione@pec.it. A tal fine è necessario che la casella di posta certificata da cui il modulo viene spedito sia riconducibile alla società proponente del progetto.

Una giuria costituita da FIRE e da esperti di settore valuterà i progetti pervenuti sul base di un criterio di attribuzione del punteggio, comprendente un indicatore quantitativo basato sulle variabili richieste ai proponenti e su alcuni elementi qualitativi. In particolare la composizione è la seguente:
5 punti per l'indicatore basato su TEE (previsti nella PPPM e ottenuti attraverso le RVC), costo di investimento, e consumi di energia annui del sito presso il quale viene realizzato l’intervento;
1 punto per la replicabilità;
1 punto per l’innovazione;
1 punto per l’integrazione con il processo industriale;
1 punto per la presenza di un contratto a prestazioni garantite relativamente al progetto;
1 punto per la presenza di un contratto di finanziamento tramite terzi relativamente al progetto in aggiunta al contratto a prestazioni garantite.
Il vincitore sarà definito in base al punteggio più alto.

Saranno premiate tre proposte, suddivise nelle seguenti categorie:
progetto presentato da una società con energy manager o sistema di gestione dell’energia;
progetto presentato da una ESCO;
progetto innovativo.

Non è prevista l’elargizione di contributi diretti in denaro, ma ai progetti vincitori sarà garantita visibilità nell’ambito:
• della manifestazione Ecomondo Key Energy (premiazione e portale web);
• del convegno FIRE sui certificati bianchi che si terrà nell’ambito della manifestazione citata;
• della rivista FIRE Gestione Energia;
• della newsletter quindicinale FIRE;
• del portale web della FIRE.
La notizia sarà inoltre distribuita attraverso le agenzie di stampa e i canali di settore (portali, riviste e magazine).

La premiazione avverrà il 6 novembre 2014 presso la fiera ECOMONDO - Key Energy presso l'area White Arena nel padiglione B5 dedicato all'efficienza energetica industriale. I vincitori avranno inoltre l'opportunità di illustrare il proprio progetto nel convegno dedicato ai certificati bianchi che si terrà il pomeriggio dello stesso giorno presso la sala Mimosa al centro congressi.

Commenta