Premiati i migliori progetti della SERR 2012

Premiati i migliori progetti della SERR 2012

L’Italia si è aggiudicata il primato europeo per numero di azioni validate.

alt

Sono state ben 5.261 le azioni validate della IV edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che si è svolta dal 17 al 25 novembre scorsi. L’edizione di quest’anno, di cui anche Regioni&Ambiente è media partner, ha decisamente superato le oltre 900 azioni del 2011, regalando così all’Italia il primato a livello europeo per numero di progetti.

La novità della SERR dell’edizione 2012 è stata l’istituzione del Premio Nazionale Italiano
un importante riconoscimento che è stato consegnato mercoledì 12 dicembre a Roma nella Sala Spazio Europa della rappresentanza in Italia dell’Unione Europea.
In questa prestigiosa cornice sono state premiate le azioni di ogni categoria che hanno dimostrato di aver raggiunto gli obiettivi della “Settimana” in visibilità e aspetti comunicazionali; originalità ed esemplarità; qualità del contenuto e concentrazione sulla prevenzione dei rifiuti; riproducibilità dell’azione e follow-up in termini di impatto a lungo termine.

Ad ottenere il riconoscimento sono risultati:
Categoria Pubbliche Amministrazioni:
CO.VA.R. 14 (Consorzio di Valorizzazione dei Rifiuti) con “Di Meno in Meglio”.
Altri selezionati sono stati:
- Comune di Napoli - “Take away and take again”;
- AnconAmbiente Spa - “Trash e lode?”;
- Provincia di Savona - “Una ricetta al giorno toglie i rifiuti di”;
- Comune e Provincia di Trento - “Ecoacquisti Trentino”

Categoria Associazioni:
RaccattaRAEE con “ofPCina, prevenire è meglio che inquinare”.
Altri selezionati:
- AUSS - “In mostra al mercato” ;
- Postribu’ Onlus - “Previeni i rifiuti, cambia la vita!”;
- Associazione Casematte - “C’era una volta…una voliera”
- EFFEMERIDI - “No Miss Pend”.

Categoria Imprese:
Augustea Holding Spa con “R2R (Recycling to Reload)”.
Altri selezionati:
ASIA Napoli S.p.A. - “Buone Pratiche e Peer Education”
Intesa Sanpaolo Spa - “Ridurre si può, in banca e a casa”.

Categoria Istituti Scolastici:
Direzione didattica statale 1° Circolo di Quarto (NA), con “Settimana Ecoscuola”.
Altri selezionati:
- Scuolambiente legge 266/91 e Accademia Kronos onlus - “A scuola con le 4 R”;
- Istituto di Istruzione Superiore "Benedetto Castelli" (Brescia) - “Progetto Lazzaro 2012”;
- Istituto di Istruzione Superiore “Elsa Morante” (Firenze) - “Elsa riduce, la Terra respira!”
- Scuola Secondaria di 1° grado dell’Istituto Comprensivo “G.B. Monteggia” di Laveno Mombello “Nuova vita alle cose ma… perché non pensarci prima ?”

Categoria Altro:
CiAl (Consorzio Imballaggi Alluminio) con “Ricicloamatore - Chi riduce vince”.
Altri selezionati:
- CIRS Onlus - “Riuso creativo di carta, cera, vetro, legno, lattine, abiti dismessi e materiale elettrico”;
- Comitato del quartiere Malanno di Cattolica - “Car Boot Sale”;
- Cauto Coperativa sociale Onlus – “NOW. NO more Organic Waste”.

I vincitori riceveranno un’opera realizzata per il Premio Nazionale Italiano dagli artisti Patrick Alò,
Ecocentriche Desing, Elena Mirandola, Gianni Pedullà e Ivano Vitali selezionati dalla Galleria di Cherasco “Evvivanoè esposizioni d’arte” che hanno avuto il compito di realizzare le opere con materiali di recupero o riciclati.

Le premiazioni sono state organizzate grazie all’aiuto di Ecostore, Sartori Ambiente, Edizioni Ambiente e General Beverage.

In Italia la “Settimana” è realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, col patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Presidenza della Camera dei Deputati e della Presidenza del Senato della Repubblica, dell’UNESCO e con il sostegno del CONAI come main sponsor e del CIC (Consorzio Italiano Compostatori).

Tutte le informazioni sulla Settimana e l'elenco completo delle azioni su www.menorifiuti.org.


Commenta