Le eccellenze pugliesi al Vinitaly 2016

Le eccellenze pugliesi al Vinitaly 2016

Sangue di Puglia Spa presente al Salone Internazionale del Vino e dei Distillati per mostrare al mondo i migliori prodotti del territorio della Capitanata.

2

Innovazione è stata la parola chiave della 50esima edizione di Vinitaly 2016, la kermesse dedicata alle eccellenze vitivinicole di tutto il mondo e anche quest'anno il Made in Italy ha avuto la sua vetrina e piazza di discussione sull’evoluzione del settore e sulle tematiche legate alla tutela dell’ambiente e alla valorizzazione della biodiversità e dei vitigni autoctoni.
Sangue di Puglia Spa è tra le cantine più rilevanti del Sud Italia per la trasformazione e vendita all'ingrosso di vino e olio del Tavoliere e del Gargano, terre ricche di antiche tradizioni enologiche.
In fiera abbiamo incontrato Orazio Garofalo, Amministratore unico di Sangue di Puglia Spa, che ci ha fatto conoscere più da vicino questa giovane realtà imprenditoriale.

Ci può fare una breve presentazione di Sangue di Puglia Spa?
La nostra società è nata circa 3 anni fa ed è composta da figure professionali molto preparate del settore della viticoltura e dell'olivicoltura. Siamo fieri di essere entrati nella filiera con le basi solide e serie tipiche della Società per azioni.

Come si pone la vostra azienda sul mercato?
A livello nazionale sul mercato sono presenti maggiormente le eccellenze dei grandi marchi, mentre le start up oggi trovano difficoltà ad entrare in un mercato che si affida principalmente a brand ben affermati nel settore.
La base seria della Sangue di Puglia Spa, invece, ci ha permesso di entrare in circuiti che ci hanno consentito di farci conoscere a livello internazionale, anche in un settore così “autoritario” come quello del vino.

Quali prodotti avete presentato quest'anno a Vinitaly?
Sono i prodotti che produciamo da anni, sia dai nostri vigneti autoctoni, come il Nero di Troia che, sebbene nato secoli fa, abbiamo voluto riportare sul mercato con una tipologia di vinificazione diversa, cioè il rosé.
Produciamo, inoltre, uno degli oli più apprezzati dagli intenditori internazionali, di alta qualità, lavorato a freddo e con caratteristiche organolettiche introvabili negli altri oli.
Abbiamo una ricca varietà di sott'oli prodotti artigianalmente e confezionati in olio extravergine di oliva Peranzana che si distinguono per la loro genuinità e qualità.
Infine, con le vinacce date in lavorazione a una rinomata distilleria di Siena, abbiamo realizzato un'ottima grappa invecchiata in botti di rovere.

9

Qual è l'obiettivo che si è posta Sangue di Puglia Spa?
Avere delle fondamenta solide per affrontare in modo sicuro il futuro. Sono molto orgoglioso che la nostra società non sia solo una compagine di investitori, ma sia composta soprattutto da professionisti che svolgono il loro lavoro con passione per il bene dell'azienda.

Quanta attenzione viene posta sull'ambiente e sul territorio?
I produttori a cui ci affidiamo devono seguire delle direttive molto severe e sono monitorati continuamente dai nostri tecnici per garantire prodotti di qualità con caratteristiche chimiche-organolettiche costanti, sicuri dal punto di vista igienico-sanitario, in cui non sono intervenuti OGM e con rintracciabilità certa nel rispetto dell’ambiente.

Guarda l'intervista

 

 

Vieni a scoprire le eccellenze di Sangue di Puglia, clicca qui

 

Commenta