Gli “Horizon Prize” per gli innovatori

Gli “Horizon Prize” per gli innovatori

Lanciato il primo dei Premi che prevedono ricompense per complessivi 6 milioni di euro destinati ad innovatori e ricercatori che riescono ad offrire soluzioni efficaci ed efficienti ad un problema definito.
Dopo quello dedicato all’utilizzo degli antibiotici, seguiranno gli altri rivolti a tecnologie per riconoscere gli ingredienti alimentari, ai network senza fili, alle trasmissioni ottiche, e uno destinato a questioni ambientali (inquinamento da particolato atmosferico).

horizon prize

Saranno aperte dal 10 marzo fino al 17 agosto 2016 le iscrizioni per competere al primo “Horizon Prize” del 2015, Premio incentivante che offre una ricompensa remunerativa a chi riesce a rispondere in modo efficiente ad un problema definito, che la Commissione UE ha lanciato sul tema dell'utilizzo degli antibiotici (Better use of antibiotics).
L’obiettivo del premio è sviluppare un test rapido ed efficiente che possa distinguere le tipologie di infezioni che necessitano una cura antibiotica, da quelle per cui è superflua, con lo scopo di diminuire l'immunità dal farmaco dovuta ad un uso sbagliato dello stesso.
Il premio per questo primo “Inducement Prize” del 2015 ammonta a 1 milione di euro, per concorrere al quale i concorrenti sono liberi di inviare qualsiasi sviluppo di una soluzione tecnologica che rispetti i criteri della sfida: non ci sono infatti regole specifiche su come arrivare alla soluzione, ma questa deve rispettare determinate caratteristiche:
- essere a risparmio energetico;
- economicamente realizzabile;
- di facile installazione e sviluppo.
Inoltre, la fattibilità dell'approccio dovrà essere dimostrata attraverso chiari risultati sperimentali.
La soluzione che risolverà più efficacemente la sfida predefinita, sarà la vincitrice del premio della rispettiva categoria e al suo autore verrà assegnata la ricompensa finanziaria nella forma di "cash prize", beneficiando anche di un'alta copertura mediatica in grado di attrarre altri investitori.
Le regole del concorso specificheranno gli obiettivi che devono essere soddisfatti, ma non prescrivono la metodologia o qualsiasi dettaglio tecnico della prova, dando così ai candidati la totale libertà di trovare la soluzione più promettente ed efficace, siano essi scienziati affermati nel campo o nuovi ricercatori innovativi.

Gli “Horizon Prize” del 2015, offriranno un totale di 6 milioni di euro.
Nel quadro di Horizon 2020 saranno lanciati tre premi nel campo della tecnologia, dedicati a tre tematiche differenti:

1) “Food Scanner”,  il cui obiettivo è lo sviluppo di un dispositivo mobile a buon  mercato che analizzando in modo rapido ed efficiente la composizione degli alimenti, i valori nutrizionali e gli ingredienti potenzialmente nocivi, permetta ai cittadini di fare scelte consapevoli sul consumo di cibo, in modo veloce e poco invasivo, rispetto alla propria condizione di salute e al proprio modo di vivere.
Ammontare del premio: 1 milione di euro. A breve sarà aperta l’iscrizione che durerà per tutto il 2016.

2) “Collaborative Spectrum Sharing”, il cui scopo è lo sviluppo di una soluzione radicale per sbloccare la crisi di capacità dei network senza fili fornendo un'alternativa agli approcci gestionali dello spettro e  decentralizzandoli.
Ammontare del premio: 500.000 euro.
L’iscrizione sarà aperta nella seconda metà del 2015 e durerà per tutto il 2016.

3) “Breaking optical transmission barriers", il cui obiettivo è lo sviluppo di una soluzione nell'ambito delle trasmissioni ottiche, per superare le attuali limitazioni dei sistemi di trasmissione di fibre a lungo raggio. La soluzione dovrebbe avere un forte potenziale di adattamento alle future generazioni di prodotti dei sistemi ottici. Ammontare del premio: 500.000 Euro.
L’iscrizione sarà aperta nella seconda metà del 2015 e durerà per tutto il 2016.

Il 4°) “Materials for clean air”, di tematica ambientale, si prefigge di migliorare la qualità dell'aria nelle città sviluppando apparecchi di design che riducano la concentrazione di particolato atmosferico (PM) nelle aree urbane.
Ammontare del premio: 3 milioni di euro.
Il lancio del concorso avverrà a breve e durerà per tutto il 2018.

Commenta