Per ottenere il marchio di qualità ecologica devono essere soddisfatti determinati requisiti.

ecolabel

Per evitare che le sostanze chimiche impiegate nella produzione della carta stampata limitino la riciclabilità dei relativi prodotti, oltre che causare danni alla salute umana e all’ambiente, con Decisione n. 2012/481/UE la Commissione europea ha stabilito i “Criteri ecologici per l’assegnazione del marchio Ecolabel UE di qualità ecologica alla carta stampata”.

Il gruppo di prodotti “carta stampata” comprende tutti i prodotti di carta stampata il cui peso è costituito almeno per il 90 % di carta, cartone o substrati a base di carta, ad eccezione di libri, cataloghi, blocchi per annotazioni, opuscoli o formulari il cui peso è costituito almeno per l’80 % di carta, cartone o substrati a base di carta.
Inserti, copertine e qualsiasi componente cartacea del prodotto di carta stampata finito è considerata
parte del prodotto di carta stampata.

Gli inserti fissati al prodotto stampato (non destinati ad essere rimossi) devono rispondere a certi requisiti previsti nell’Allegato della Decisione.
Gli inserti non fissati al prodotto di carta stampata (ad esempio volantini, adesivi rimovibili), ma venduti o forniti con esso, soddisfano i requisiti di cui all’allegato della presente decisione solamente se si intende apporvi il marchio Ecolabel UE.

Il gruppo di prodotti “carta stampata” non comprende:
a) tessuto-carta stampato;
b) prodotti di carta stampata per imballaggio e confezionamento;
c) cartelline, buste, raccoglitori ad anelli.

Tali prodotti per ottenere l’assegnazione del marchio Ecolabel devono soddisfare 10 Criteri ecologici ed i rispettivi requisiti in materia di valutazione e verifica, volti in particolare a promuovere l’efficienza ambientale della disinchiostrabilità e riciclabilità per prodotti di
carta stampata, la riduzione delle emissioni dei composti organici volatili, la diminuzione o la prevenzione di rischi per l’ambiente e per la salute umana in relazione all’uso di sostanze pericolose. I criteri sono fissati a livelli tali da promuovere l’assegnazione del marchio di qualità ecologica ai prodotti di carta stampata a ridotto impatto ambientale.

libri

Tali criteri sono stabiliti per ognuno dei seguenti aspetti:
1) substrato;
2) sostanze e miscele escluse o limitate;
3) riciclabilità;
4) emissioni;
5) rifiuti;
6) energia;
7) formazione;
8) idoneità all’uso;
9) informazioni sul prodotto;
10) informazioni da riportare nel marchio di qualità ecologica (Ecolabel UE).

I criteri 1, 3, 8, 9 e 10 si applicano al prodotto di carta stampata finito.
Il criterio 2 si applica sia agli elementi non cartacei del prodotto di carta stampata, sia al processo di stampa, patinatura e finitura degli elementi cartacei.
I criteri 4, 5, 6 e 7 si applicano al processo di stampa, patinatura e finitura dei soli elementi cartacei. Tali criteri si applicano a tutti i processi in oggetto che hanno luogo nel o negli impianti di fabbricazione del prodotto di carta stampata. Se vi sono processi di stampa, patinatura e finitura impiegati esclusivamente per prodotti recanti il marchio Ecolabel, i criteri 2, 4, 5, 6 e 7 si applicano solo a tali processi.
I criteri ecologici non riguardano il trasporto di materie prime, materiali di consumo e prodotti finiti.
Tali criteri avranno validità fino al 16 agosto 2015.