Assegnati gli Oscar dell’Ecoturismo 2017

Assegnati gli Oscar dell’Ecoturismo 2017

Premiate alla BTO di Firenze 25 strutture ricettive (+ 2 Associazioni) e 10 Parchi e Aree protette, affiliate all'etichetta di Legambiente, che hanno scelto la sostenibilità come tratto caratterizzante sia per la proposta di accoglienza e ospitalità, sia come elemento essenziale nell'attività di promozione del territorio.

Appartenenti a 10 diverse Regioni e selezionate tra le oltre 300 strutture affiliate all'etichetta "Legambiente Turismo", sono 25 le strutture turistiche (più 2 Associazioni) premiate con l'Oscar dell'Ecoturismo 2017, che hanno superato brillantemente i controlli che l'Associazione effettua da maggio a settembre sull'applicazione del disciplinare che determina il rilascio dell'etichetta: una serie di misure obbligatorie e facoltative che vanno dall'attenzione alla bioedilizia alla gestione dei rifiuti, dall'impegno sociale fino alla qualità del cibo, le attività didattiche, l'accessibilità, la promozione del territorio e delle forme di mobilità dolce.

La cerimonia di premiazione si è svolta quest'anno presso lo stand della Regione Lazio alla IX edizione di Buy Tourism Online (BOT) di Firenze (30 novembre -1° dicembre 2016) l'evento di riferimento in Italia sulle connessioni tra turismo e innovazione.
Sono 9 le categorie in cui sono stati suddivisi i riconoscimenti: Gestione ambientale (4 strutture); Impegno sociale (2); Amici del clima (7); Risparmio idrico (2); Alimentazione e Gastronomia (4); Riuso creativo dei materiali di scarto (1); Mobilità; sostenibile (1); Comunicazione ed educazione ambientale (3); Gruppo locale (1).
"Gli Oscar dell'ecoturismo rappresentano le eccellenze più significative del panorama nazionale nell'ambito della sostenibilità ambientale - ha dichiarato Angelo Gentili, Responsabile nazionale Legambiente Turismo - Strutture ricettive e aree protette che hanno scelto la sostenibilità come tratto caratterizzante sia per la proposta di accoglienza e ospitalità, sia come elemento essenziale nell'attività di promozione del territorio. In questa direzione va infatti la sezione dedicata ai parchi e alle aree protette che dimostra quanto questi territori siano diventati dei veri e propri laboratori ambientali che sviluppano modalità di fruizione più avanzate e compatibili con i delicati ecosistemi che tutelano".

Anche quest'anno gli Oscar dell'ecoturismo sono stati consegnati ai Parchi e alle Aree protette: 10 in totale, 4 dei quali sono andati a Parchi nazionali, 4 a Parchi regionali e 2 ad Aree marine protette. Selezionate, dunque, le esperienze che più di altre hanno saputo coniugare la tutela dell'ambiente con la corretta fruizione turistica. I soggetti selezionati sono stati:
- l'Area marina protetta del Plemmirio, per gli interventi diretti sugli accessi al mare;
- l'Area marina protetta Torre del Cerrano, per il progetto Lido amico del Parco;
- il Parco nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, per il passaporto dei parchi;
-il Parco nazionale delle Cinque Terre, per gli investimenti dei proventi della 5 Terre Card a sostegno dell'agricoltura;
- il Parco regionale Gola della Rossa e di Frasassi, per l'incremento dei percorsi escursionistici anche speleologici;
- il Parco regionale dei Nebrodi, per il marchio d'area "Nebrodi Sicily"; - il Parco naturale regionale di Portofino, per la Locanda del Parco;
- l'Ente regionale RomaNatura, per la variante dei Parchi della Via Francigena;
- il Parco nazionale dei Monti Sibillini, per l'Hotel del Camoscio;
- il Parco nazionale della Majella, per il progetto l'Altra neve: turismo sportivo e salute.
"Gli Oscar dell'ecoturismo consegnati a 10 parchi da Federparchi e Legambiente - ha spiegato Giampiero Sammuri, Presidente nazionale Federparchi - dimostrano quanto sia cresciuta la capacità delle nostre aree protette nell'impegno per la realizzazione di percorsi che favoriscano il turismo in chiave ecologica, per animare i territori e nello stesso tempo creare economia e occupazione non perdendo di vista l'obiettivo della tutela e della conservazione. Oggi questi Oscar rappresentano le eccellenze che faranno da apripista e da traino per creare uno sviluppo territoriale e attrarre sempre più turisti sensibili e interessati nel bellissimo panorama dei parchi diffusi su tutta la nostra penisola".

Gli Oscar dell'Ecoturismo sono ora anche una proposta di vacanza. Grazie alla Coop. Equotube , specializzata in gift box di turismo responsabile e solidale, è stato infatti realizzato il pacchetto Ecovacanze da Oscar in cui sono presenti le strutture premiate da Legambiente dal 2013 a oggi.

Commenta