Il Programma delle attività verrà presentato domani (18 gennaio 2017) a Madrid in occasione del lancio ufficiale dell'evento, nel corso del quale saranno assegnati anche i premi indetti dall'Agenzia del Turismo delle Nazioni Unite, che vedono in lizza per la categoria "Eccellenza e innovazione nel turismo" la community italiana Ecobnb che mette in rete le strutture che promuovono il turismo rispettoso dell'ambiente, dell'economia e delle comunità locali.

La 70ma Assemblea generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2017 "Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo", riconoscendone il ruolo per "promuovere una migliore comprensione tra i Paesi, favorire una maggiore coscienza della ricchezza del patrimonio delle diverse civiltà e portare a un migliore apprezzamento dei valori inerenti alle diverse culture, contribuendo così al consolidamento della pace nel mondo".

Il concetto di turismo sostenibile è stato introdotto alla fine degli anni '80 per indicare un modo di viaggiare rispettoso del pianeta, che non altera l'ambiente - naturale, sociale e artistico - e non ostacola lo sviluppo di altre attività sociali ed economiche.
Quantunque nel 2002 il "turismo sostenibile" fosse stato già stato celebrato, puntando l'accento soprattutto sull'inquinamento prodotto dal turismo di massa, si è sentita la necessità di ribadire come questo settore, oltre a far aumentare la consapevolezza per le tematiche ambientali, possa costituire anche un motore per lo sviluppo reale e sostenibile dei Paesi in difficoltà, generando un fatturato di 1.260 miliardi di dollari all'anno.
"L'Anno Internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, che sarà lanciato il 18 gennaio a Madrid è un'occasione unica per sensibilizzare il settore pubblico e quello privato in generale, l'opinione pubblica in particolare, sul contributo del turismo sostenibile allo sviluppo - ha affermato Taleb Rifai, Segretario generale UNWTO, l'Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa del coordinamento delle politiche turistiche e promuove lo sviluppo di un turismo responsabile e sostenibile, che è stata delegata a coordinare le varie iniziative - Al contempo la mobilitazione di tutte le parti interessate a lavorare insieme renderà il turismo un catalizzatore per un cambiamento positivo".

L'Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo giunge in un momento particolarmente importante in quanto la comunità internazionale ha adottato nel settembre 2015 la nuova Agenda 2030 e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS), in cui il turismo è stato incluso nei sottobiettivi di 3 OSS:
- Entro il 2030, elaborare e attuare politiche volte a promuovere il turismo sostenibile, che crei posti di lavoro e promuova la cultura e i prodotti locali (9) dell'Obiettivo 8. Promuovere una crescita sostenuta e inclusiva e sostenibile economica, l'occupazione piena e produttiva e il lavoro dignitoso per tutti;
- Sviluppare e applicare strumenti per monitorare gli impatti di sviluppo sostenibile per il turismo sostenibile, che crei posti di lavoro e promuova la cultura e i prodotti locali (12b) dell'Obiettivo 12. Garantire modelli sostenibili di produzione e consumo;
- Entro il 2030, aumentare i benefici economici derivanti dall'uso sostenibile delle risorse marine per i piccoli Stati insulari e i paesi meno sviluppati, anche mediante la gestione sostenibile della pesca, dell'acquacoltura e del turismo (7) dell'Obiettivo 14. Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e delle risorse marine per lo sviluppo sostenibile.

A Madrid il 18 gennaio 2017 verranno assegnati anche i Premi indetti da UNWTO per :
- Eccellenza e innovazione nel turismo, per il quale è in lizza anche il progetto italiano di Ecobnb, community nata un anno e mezzo fa con l'obiettivo di mettere in rete le strutture che promuovono il turismo rispettoso dell'ambiente, dell'economia e delle comunità locali;
- Etica nel Turismo, assegnato da UNWTO assieme alla Commissione Mondiale sull'etica nel turismo (WCTE) a tutte le imprese e/o aziende che rendono i propri business responsabili e sostenibili attraverso l'implementazione del Codice Globale per l'Etica nel Turismo.