19 settembre 2013: “Luna del raccolto”

19 settembre 2013: “Luna del raccolto”

Condizioni atmosferiche permettendo, questa sera non ci sarà il “trapasso” tra il dì e la notte, perché luna in plenilunio apparirà più grande del solito ed adombrata da stravaganti forme rossastre.

Luna buona

Oggi, 19 settembre 2013 alle 12h 12min. 59 sec la luna è entrata nella fase di plenilunio. Se il cielo non sarà ottenebrato da nubi e foschia, quando sorgerà (circa tra le 18h 30min. e le 19h 20min. a seconda delle diverse località d’Italia), apparirà nel suo massimo chiarore.
È la “Luna del raccolto”, traduzione dall’anglosassone “Harvest Moon”, espressione idiomatica per indicare la luna piena più vicina all’equinozio d’autunno nell’emisfero boreale (22 settembre).

Settembre è il mese in cui molte colture maturano, di conseguenza i contadini in questo periodo, quando ancora non esisteva la luce artificiale e i macchinari agricoli, erano indaffaratissimi a portare a termine i lavori della giornata, continuando anche dopo il tramonto del sole con la luminosità lunare che si diffondeva subito dopo il tramonto del sole.
Nel corso dell’anno, come noto, la Luna sorge e tramonta ogni giorno con 50min. circa di ritardo rispetto al precedente, a seguito del contemporaneo spostamento di meno di 1° della Terra lungo la sua orbita attorno al sole.
Questa differenza, in prossimità dell’equinozio si riduce alle nostre latitudini a soli 30 min., per effetto del minor angolo dell’orbita lunare con la linea dell’orizzonte, così che non c’è un trapasso al buio e il disco lunare appare, per illusione ottica, molto più grande del solito e circondato da ammassi di nuvole rossastre, dalle stravaganti forme che spesso lo fa assomigliare ad una grande zucca.

Luna

Pechino - Festa del Raccolto

In queste ore in Asia (Cina, Taiwan Singapore, Malaysia, Vietnam) si sta celebrando la Festa della Luna o Festa di Metà Autunno  o Festa del Raccolto (Mid-Autumn Festival), che cade il 15° giorno dell’ottavo mese del calendario cinese, coincidente con il plenilunio più vicino, appunto, all’equinozio d’autunno, giorno divenuto festa nazionale in Cina, a seguito della decisione del Governo di considerare l’evento “patrimonio culturale intangibile”, dal momento che le prime testimonianze rituali risalgono addirittura a 3.000 secoli a. C. per evocare il momento importante della vita nei campi della mietitura del riso, e strettamente associata alla leggenda di Chang’e, divenuta nell’immaginario collettivo la dea lunare dell’immortalità.
In Vietnam la Festa di Metà-Autunno (Têt Trung Thu), viene celebrata in onore con canti, sfilate e dolci tipici della tradizione locale come i “dolcetti della luna”, a base di riso.

Il plenilunio di “Harvest moon” ha ispirato canzoni a vari musicisti, tra cui il nostro Ivano Fossati, anche se la più celebrata è quella del chitarrista e cantante Neil Young, una leggenda del rock contro-culturale degli anni ’70, che quest’estate a 68 anni in una tournée italiana è riuscito ad entusiasmare ancora i suoi fans.

Commenta